Fagni Pallante cimitero Altopascio 2015 Qualche problemino c’era stato e qualche segnalazione era pervenuta all’amministrazione comunale di Altopascio sulla situazione dei cimiteri pubblici, uno per frazione, che insistono sul territorio.

 Tutto questo è stato brillantemente superato con l’entrata in vigore della nuova convenzione, fortemente voluta dal vicesindaco Francesco Fagni, che affida la gestione dei quattro camposanti alla cooperativa sociale Samarcanda che ha sede a Salanetti e , quello che più conta, una esperienza pluriennale maturata in questo settore.

 Per verificare, a circa un mese dall’entrata in vigore della nuova gestione, l’efficacia di questo cambiamento, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Francesco Fagni ha effettuato, nella giornata di martedi, un lungo sopralluogo nelle varie strutture cimiteriali comunali.

 “Dopo avere dato a Samarcanda il necessario tempo per operare- commenta Fagni- mi pare che i frutti di questa specie di rivoluzione nella gestione del servizio si stiano vedendo. Ci fa molto piacere che i cittadini lo riconoscano e che stiano collaborando con gli operatori per migliorare sempre più la situazione. Questo sopralluogo, a ridosso della commemorazione dei defunti che è un momento molto partecipato e toccante della vita di ogni famiglia, ha dato riscontro positivo. Naturalmente c’è ancora qualcosa da fare, ma la situazione complessiva del decoro è decisamente migliorata e i nostri cimiteri saranno in grado di accogliere degnamente i tanti cittadini che andranno a fare visita ai loro cari scomparsi. ”

 Intanto è stata adeguatamente l’area di dispersione delle ceneri, nel cimitero di Altopascio. Marco Pallante, responsabile operativo di Samarcanda, ha spiegato le modalità di utilizzo di questo angolo che è stato realizzato con grande cura e molta attenzione, perchè sono sempre di più le persone che utilizzano questo metodo per i loro cari.

 Pur appartenendo a un momento di estremo dolore – conclude Fagni- ci fa piacere che almeno sotto il profilo estetico questo piccolo spazio sia anche bello da vedere. Una situazione che accresce il rispetto con il quale abbiamo sempre trattato queste tematiche e intendiamo continuare a farlo”.

 Intanto è entrato in vigore l’orario invernale dei cimiteri che prevede l’apertura alle 8 e la chiusura alle 17.

Share