FRIDAY I’M IN LOVE – L’ODISSEA DEL POP OSCURO E DELL’ELETTRONICA DEI DEPECHE MODE, BAND CHE HA SAPUTO SOPRAVVIVERE AGLI ANNI ‘80

 

 

Venerdì 7 giugno, alle 21:30 ultimo appuntamento prima dell’estate, con gli incontri a ingresso libero, sulla storia della musica, ‘Friday I’m in Love’. A chiudere il primo ciclo di incontri è Matteo Lorenzetti, che parlerà dei Depeche Mode e di come questo gruppo è riuscito a ‘sopravvivere’ agli Anni Ottanta.

Lorenzetti disegnerà un ritratto di una band che, tra abbandoni, successi planetari e drammi personali, ha vissuto una vera e propria odissea, incarnando il lato oscuro del pop, ma, al tempo stesso, accompagnando l’elettronica verso il grande pubblico.

 

Nati nel 1980, i Depeche Mode hanno attraversato questi decenni, inanellando successi su successi e vendendo oltre 100 milioni di dischi in tutto il mondo. Questi risultati li hanno fatti divenire uno dei gruppi più influenti della storia della musica elettronica e la nota rivista di settore ‘Q’ li ha definiti ‘la band elettronica più popolare e longeva che il mondo abbia mai conosciuto’, mentre per il ‘Rolling Stone’ rappresentano ‘la quintessenza della musica elettronica Anni Ottanta’.

 

Gli incontri sulla storia della musica ‘Friday I’m in Love’, riprenderanno puntualmente in autunno con un nuovo calendario di appuntamenti.

 

Per informazioni: www.skystoneandsongs.it

Share