1) Una rapida presentazione del candidato Sindaco/a e della Lista

Sono Lunardi Moreno, anni 61, sposato con Manuela e padre di Stefania 24 anni e Deborah di anni 20, entrambe studentesse.

Vivo da sempre a Fosciandora ed attualmente lavoro presso lo stabilimento Kedrion di Bolognana.

Mi presento alle elezioni comunali del prossimo 26 maggio con la listi “Uniti per Fosciandora” per dare continuità ad un programma amministrativo iniziato nel 1999.

Il gruppo è composto in buona parte da componenti dell’attuale gruppo di maggioranza che in questi anni hanno maturato competenze ed esperienza amministrativa.

Si tratta di cittadini ben inseriti nella comunità con forte legame di appartenenza, impegnati attivamente nei vari ambiti sociali e culturali della nostra comunità.

Le donne e gli uomini presenti nella lista, con esperienze e sensibilità diverse, cercheranno, seppur con i propri ideali e le inevitabili diversità, di esprimere le energie migliori per far prevalere una comune proposta ed un progetto di governo e di sviluppo per il Comune di Fosciandora e per l’intera Valle del Serchio.

2) Quali sono i punti principali del programma?

Se i cittadini con le prossime elezioni ci daranno fiducia, intendiamo continuare a percorrere e sviluppare con determinazione alcune linee di indirizzo, senza fare particolari promesse o grandi programmi, in quanto la loro realizzazione dipenderà sia dalle risorse finanziarie che avremo a disposizione che dalle opportunità derivanti dai vari bandi di Enti sovracomunali.

L’operazione piu’ importante è senza dubbio continuare con il risanamento del territorio dai dissesti idrogeologici con particolare attenzione alla messa in sicurezza della viabilità comunale e della viabilità rurale.

Valorizzazione delle nostre bellezze: Rocca di Ceserana – Santuario Madonna della Stella – Le Prade Garfagnine.

Proseguire l’opera di riqualificazione dei borghi e lavorare per rendere più vivibile ed appetibile il nostro territorio, fornendo strutture, aree attrezzate, ma anche stimoli di carattere naturale e culturale.

Sarà poi importante continuare a mettere un’attenzione particolare al decoro urbano, alla pulizia di strade e piazze senza dimenticare i nostri Cimiteri.

Implementare il nostro Centro Operativo Comunale e cercare nuovi volontari per rendere il nostro sistema di Protezione Civile, che gestiamo insieme al Gruppo Autieri della Garfagnana, sempre più efficiente ed efficace.

E’ nostra intenzione confermare e rafforzare il metodo di governo che ci ha caratterizzato in questi anni, mirando al più ampio coinvolgimento degli Amministratori e dei Cittadini.

3) Lista Civica senza partiti di riferimento o Lista Civica con partito/i parte integrante?

Lista civica con il Sindaco iscritto da molti anni al Partito Democratico.

4) Parli del turismo nel suo territorio comunale

In questi anni di amministrazione, abbiamo ottenuto importanti finanziamenti per il recupero della “ Rocca di Ceserana “, per la “ Cinta Muraria “ di Lupinaia e per la riqualificazione dei nostri Borghi, abbiamo recuperato una serie di sentieri dotandoli di una cartellonistica che illustra il nostro territorio.

Tutto questo lavoro è stato realizzato a servizio del turismo locale che principalmente fa riferimento ai molti agriturismi e B&B esistenti sul nostro territorio.

Con l’introduzione della tassa di soggiorno in Garfagnana , insieme all’Unione dei Comuni, ente capofila nella promozione e valorizzazione della Valle, si provvederà in accordo con gli operatori del settore a sviluppare una promozione turistica importante di cui anche il nostro Comune beneficerà.

5) Cosa pensa di fare per la salvaguardia del suo territorio (compreso l’agricoltura)?

Continueremo a curare il territorio per evitare l’abbandono delle campagne che di conseguenza potrebbe provocare dissesti idrogeologici che sono sempre più frequenti anche a causa del cambiamento climatico. Considerato che nella nostra comunità esistono piccole realtà agricole e agrituristiche continueremo a lavorare per il miglioramento della viabilità rurale al loro servizio. La promozione dei prodotti tipici locali agro-alimentari e artigianali sarà perseguita anche attraverso il percorso già avviato di ingresso nell’ area MAB –UNESCO dell’Appennino Tosco-Emiliano.

6) Avete, come Lista, una posizione ufficiale sulla questione del progetto di un Pirogassificatore presentato da KME Italy S.p.a. di Fornaci di Barga?

Il nostro gruppo si è da subito espresso per la contrarietà al progetto di realizzazione del Pirogassificatore, anche attraverso una delibera di consiglio.

Tuttavia considerato lo sbocco occupazionale che KME ha sempre garantito alla Valle, sosterremo con forza ogni seria iniziativa volta a contenere i costi di produzione attraverso fonti di energia rinnovabili, che si sposino però con la vocazione turistica del nostro territorio.

7) La prima cosa che farete in caso di vittoria?

Dopo aver ringraziato i cittadini per la fiducia riposta, continueremo il lavoro iniziato con serietà e concretezza.

8) Tre motivi per cui i cittadini dovrebbero votare la vostra Lista

Continuità ad una buona amministrazione.

Esperienza a servizio della comunità.

La presenza femminile importante, un rappresentante per ogni frazione che in un gruppo di giovani e meno giovani assicura una concreta vicinanza alle esigenze dei ragazzi, delle famiglie, degli anziani e di tutti i cittadini.

Share