Sport ed emozione: domenica 22 settembre, al termine della partita tra Real Forte Querceta e il Borgosesia, l’Amministrazione comunale celebrerà con una targa commemorativa Mario Carducci e la moglie Lida Moriconi, per 30 anni custodi dello stadio comunale Carlo Necchi.

Il mondo dello sport è un mondo ricco di emozioni: gli atleti, gli allenatori e anche i dirigenti infiammano i propri tifosi con le loro gesta sul campo, le loro dichiarazioni e i loro risultati, ma è importante non scordarsi di chi lavora nello sport senza stare necessariamente sotto i riflettori come i custodi, i magazzinieri e tutti coloro che adempiono ad un ruolo essenziale per lo svolgimento delle attività sportive. È per questo che l’Amministrazione Comunale di Forte dei Marmi domenica 22 settembre, al termine del match delle 15.00 tra Real Forte Querceta e il Borgosesia, vuole ricordare con una targa commemorativa Mario Carducci e la moglie Lida Moriconi, per 30 anni custodi dello stadio comunale Carlo Necchi.

“È un riconoscimento dovuto – commentano il Sindaco Bruno Murzi e il Consigliere comunale delegato allo Sport Alberto Mattugini – sotto gli occhi di Mario e Lida sono cresciute generazioni e generazioni di fortemarmini, chi come atleta e chi come tifoso, lasciando in ognuno di noi uno splendido ricordo. Senza dubbio il modo di vivere lo sport oggi a Forte dei Marmi sarebbe diverso senza il loro esempio e contributo e siamo feliciquindi di poter celebrare Mario e Lida nella “casa” che hanno accudito per 30 anni con questa targa celebrativa”.

Share