Emergenza Covid: 100mila euro per i cittadini in difficoltà lavorativa.

L’Amministrazione Comunale in aiuto a chi ha perso il lavoro, sia disoccupato anche stagionalmente o in cassa integrazione.

L’Amministrazione Comunale ha definito in questi giorni i criteri che saranno alla base del bando volto alla assegnazione di contributi a persone in difficoltà lavorativa.
Il bando, che disporrà di 100.000 euro di risorse, sarà dedicato a persone che nel 2021 si sono trovate in stato di disoccupazione, anche a carattere stagionale, cassa integrazione, con limiti di soglia Isee prestabiliti in 32mila euro.
I contributi massimi erogabili individualmente, in base all’isee familiare, saranno di 2mila euro.

“Abbiamo seguito questo prezioso sostegno alle famiglie – sottolineano gli assessori Andrea Mazzoni e Simona Seveso – cercando di modificare i criteri adottati lo scorso anno nel bando 2020, istituito sempre in stretta connessione con l’emergenza Covid. Quest’anno abbiamo rivisto i criteri innalzando la soglia Isee in modo da cercare di ampliare il numero di beneficiari. In questo momento di nuova ed evidente difficoltà crediamo che questa misura sia assolutamente importante e prioritaria.”

A breve sarà pubblicato sul sito il modello e le condizioni di accesso del bando.

Share