Forte dei Marmi aderisce alla sesta edizione della Settimana Nazionale della Dislessia organizzata dall’AID dal 4 al 10 ottobre, con “Il Teatro Danza con le parole”, due appuntamenti dedicati alla fascia d’età dai 6 agli 11 anni, all’interno della biblioteca Lorenzo Quartieri, a cura di Coquelìcot Teatro.

📖 Venerdì 8 ottobre alle 17:30: Letture animate! Gli operatori Coquelìcot creeranno tre letture animate tratte da libri legati al tema della dislessia (“Io dislessica” di Jessica Romano, “Le lettere danzanti” di Henk Liskens, “Ops, abbiamo un problema” di Jacob Grant), in cui oltre alle parole si mescoleranno azioni teatrali degli attori e l’uso di alcuni oggetti simbolici.
Le letture avranno una componente interattiva che aiuterà la comprensione di queste tre storie, e vedrà alla fine un intervento di condivisione attiva, in cui gli spettatori si trasformeranno in spett’attori!

Sabato 9 ottobre alle 17,30: Laboratorio di teatro educazione “Il teatro danza con le parole”. All’interno di questo laboratorio saranno proposte ai partecipanti delle attività di teatro – educazione. Tema fondante saranno le parole e come queste non debbano essere qualcosa da temere, ma qualcosa con cui si può giocare trasformandole, esplorandone il suono, inventandone di nuove, facendosi portare e mescolandole alla nostra fantasia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Sempre nella Biblioteca Comunale durante la settimana, l’associazione Francesco Ticci, all’interno della sala dedicata proprio a Francesco ha predisposto un cesto di gadget e materiale informativo da distribuire agli utenti.

“Non possiamo che essere grati all’enorme lavoro che l’associazione Ticci – sottolineano il vice sindaco Graziella Polacci e Sabrina Nardini consigliere alle Pari Opportunità, promotrici dell’iniziativa in Biblioteca- che porta avanti instancabilmente giorno dopo giorno, per dare supporto a coloro che affrontano le difficoltà legate ai disturbi specifici di apprendimento, aiutando le famiglie, organizzando forme di tutoraggio per bambini e ragazzi, sensibilizzando le comunità e le amministrazioni sull’argomento. Come amministrazione cerchiamo di star loro a fianco e contribuire anche con eventi come questi alla diffusione del messaggio principale, cioè che la dislessia non è una malattia, ma un disturbo specifico dell’apprendimento e come tale va trattata e rispettata.”

ℹ️ Per partecipare agli appuntamenti in Biblioteca che sono ad ingresso libero occorre prenotarsi 📞al numero 0584 280265, oppure alla email 📧 biblioteca@comunefdm.it.

#ComuneFdM In memoria di Francesco Ticci Coquelìcot Teatro

Share