Fornaci, sei famiglie evacuate; black out per il danneggiamento di un traliccio

 

VALLE DEL SERCHIO – Anche per la Valle del Serchio sono stati 15 minuti di assoluto delirio. Abbiamo già visto i danni causati a Fornaci di Barga dove peraltro poi nel pomeriggio, oltre ai quattro feriti e tre vetture coinvolte nella mattinata, è stata confermata l’evacuazione degli 11 abitanti, per un totale di 6 famiglie, della palazzina fortemente danneggiata dalla tromba d’aria, con il tetto per metà scoperchiato.

Nel comune di Borgo a Mozzano, a Diecimo, probabilmente riconducibile alla caduta di un albero, i danni causati al traliccio dell’Enel piegato in due, che come prevedibile ha causato per una vasta zona un blackout durato diverse ore.

L’albero caduto ha sfiorato la biblioteca di Diecimo e la casa natale di San Giovanni Leonardi.

Il forte vento ha danneggiato seriamente anche il tetto del convento di San Francesco a Borgo a Mozzano, oggi sede di un centro anziani; in modo particolare danneggiata la copertura della chiesa, ma i danni maggiori si possono notare nella parte a sud dell’edificio.

Danni si sono registrati anche a Ghivizzano dove un’abitazione privata ha visto danneggiato il tetto; a Pedona nel comune di Barga con un altro tetto scoperchiato; tetti scoperchiati anche a Cardoso nel comune di Gallicano.

In altre zone della Valle, anche in Garfagnana, si registrano alberi caduti anche su automezzi per fortuna senza feriti.

Per quanto riguarda la viabilità, è andata in tilt durante l’evento;  il tutto spesso è stato ristabilito grazie all’intervento del personale della provincia, ma anche grazie agli stessi automobilisti, spesso anche camionisti, che di persona hanno rimosso le piante dalla carreggiata. In alcuni casi il traffico è rimasto bloccato per un po’ di tempo.

fonte noitv

Share