Fondo di garanzia per le Piccole e medie imprese: dal 16 marzo le aziende agricole potranno farne richiesta

podere

ROMA – Dal 16 marzo, le aziende agricole potranno presentare richiesta di ammissione alle garanzie del fondo di Mediocredito Centrale in modo permanente.

“Siamo in dirittura d’arrivo per estendere questa stessa possibilità al settore della pesca e dell’acquacoltura” sottolinea il presidente Commissione Agricoltura della Camera Filippo Gallinella.
“Si tratta di uno strumento fondamentale al quale abbiamo lavorato per anni, iniziato con l’introduzione del Dl Cura Italia, che ha consentito di sbloccare durante la pandemia le porte del credito all’agricoltura italiana, concedendo circa 5 miliardi di euro di prestiti”.
Inoltre, dal 1° aprile al 30 giugno, grazie al Dl Energia, non sarà dovuta la commissione una tantum per tutte le richieste di finanziamenti per comprovata esigenza di liquidità.
“L’accesso diretto al Fondo e i suoi strumenti, permetteranno di iniettare liquidità per superare la difficile crisi causata dall’instabile scenario internazionale, che sta causando un forte aumento dei costi energetici e delle materie prime, oltre che un’incertezza di mercato”.

Share