FINALMENTE RINNOVATO IL CCNL DEI METALMECCANICI

CCNL metalmeccanici, cosa cambia: una nuova normativa sulla formazione continua come diritto individuale, con 24 ore e 300 euro per ogni lavoratore nel triennio contrattuale;
il rafforzamento del ruolo delle Rsu nella contrattazione dell’orario flessibile;
l’avvio della sperimentazione per un nuovo sistema di inquadramento;
la sanità integrativa al sistema pubblico, con 156 euro annui a totale carico delle aziende, allargata ai lavoratori a tempo determinato, in mobilità e ai familiari;
un innalzamento del contributo per la previdenza integrativa a carico dell’azienda;
l’introduzione, anche nel Ccnl, di una quota di aumenti defiscalizzati attraverso il welfare, come elemento aggiuntivo alla difesa del potere d’acquisto per un totale di 450 euro nel triennio

Share