IMG_2087L’occasione è stata la straordinaria conferenza stampa, per presentare il Settembre Lucchese, organizzata davvero come si deve dal Comune di Lucca e dalla sua addetta stampa Katya Sebastiani (l’altra Alessandra Bandoni è in meritate ferie) là dove una volta c’era il Mercato del Carmine, e dove, hanno detto l’Assessore Pierotti ed il Sindaco Tambellini, presto ci saranno di nuovo attività commerciali e, perché no?, anche artigianali! Una comunicazione, dopo anni ed anni di immobilismo, intervallato da idee mirabolanti e miracolistiche, che apre il cuore di chi ama il Centro Storico di Lucca!

Questo grazie ai lavori che inizieranno da subito per terminare la copertura, ha detto l’Assessore all’Urbanistica, ma anche per riaprire le bellissime arcate superiori (ora chiuse da un orribile vetro-cemento) per rispristinare il camminamento superiore e mettere in condizione di essere nuovamente usufruite le antiche botteghe, sia quelle a piano terra che quelle superiori.

La struttura, ispirata ai tanti mercati ottocenteschi o liberty che si trovano a Firenze o a Parigi, ma qui il vantaggio è che siamo in un ex-convento, quindi con radici ben più nobili, Carminepotrà essere quindi adibita ad attività produttive, ma anche come punto di esposizione di prodotti DOC, appuntamenti culturali, associativi e ricreativi.

Ma non finisce qui, perché come hanno detto il Sindaco, l’Assessore Pierotti, confortati dal parere dell’Assessore competente, cioè Lemucchi, il Comune farà ogni sforzo per agevolare qualsiasi attività imprenditoriale che intenda installarsi nella struttura del Carmine. E togliere i paletti burocratici, nella nostra Italia, non è roba da poco!

O anche spingersi più in là attuando per nuove aperture e specie per i giovani qualche forma di defiscalizzazione, ma questa è una nostra idea.

Adesso, bisognerebbe che le banche e gli istituti di credito, visto che il Comune ha fatto la propria parte, aprissero i cordoni ben stretti del credito, con forme agevolate, (sempre per i giovani, ma anche per coloro, magari sopra i 50 anni che hanno perso il posto di lavoro, ma anche qui è una nostra idea!) per far ripartire al più presto il Mercato del Carmine, che dopo le tante idee fantasiose di amministratori del passato, può adesso, con i piedi ben piantati per terra, tornare presto ad essere un presidio per tutto il Centro Storico.

IMG_2090

 

 

Share