Ferrovie , firmato l’accordo con Rfi

Frecciarossa-1000-foto-FS-Italiane-e1456431180416

La capacità dell’infrastruttura ferroviaria in Toscana aumenterà del 5% nei prossimi cinque anni. L’accordo quadro sottoscritto oggi da Regione e Reti Ferroviarie Italiane, nelle intenzioni dei firmatari, pone le basi per un maggiore sviluppo del trasporto paseggeri su rotaia, da concretizzare attraverso la stipula del nuovo contratto di servizio tra Regione Toscana e Trenitalia.

L’accordo, valido per 5 anni con possibilità di rinnovo per ulteriori cinque, prevede il potenziamento dei collegamenti nell’area metropolitana di Firenze e sulle linee Pistoia- Lucca, Firenze-Pisa e Firenze-Siena. Nessuna linea, secondo Regione e Rfi, avrà riduzioni di servizi. La riprogrammazione del servizio avverrà progressivamente, in funzione delle nuove infrastrutture ferroviarie disponibili, come il raddoppio di Pistoia-Montecatini-Lucca, ed Empoli-Granaiolo, e il potenziamento del nodo di Firenze; ma i primi potenziamenti saranno già effettuati sulla rete attuale.

Share