IL DEGRADO DI PIAZZA DELLA PACE A TORRE DEL LAGO, TRA BAGNI CHIMICI ABBANDONATI, SPORCIZIA E STRUTTURE IN BALIA DEI VANDALI
CHRISTIAN MARCUCCI, RESPONSABILE DIPARTIMENTO TUTELA DEL TERRITORIO PER FRATELLI D’ITALIA:
 “SITUAZIONE VERGOGNOSA PER IL MENEFREGHISMO DELL’AMMINISTRAZIONE”
Piazza della Pace a Torre del Lago ha il volto del degrado più assoluto. Nei giorni scorsi, su segnalazioni dei cittadini, Christian Marcucci, responsabile del Dipartimento tutela del territorio e ambiente per Fratelli d’Italia, ha effettuato un sopralluogo, e sollecita: “L’amministrazione intervenga subito, una cosa del genere non è davvero più tollerabile”.
“La situazione ha dell’incredibile _ tuona Marcucci  _ anche perchè ci troviamo nel cuore della frazione pucciniana. A terra solo rifiuti e addirittura batterie esauste abbandonate, un servizio igienico ‘smart toilet’ di quelli distribuiti sul territorio che è spaccato, con lo sportello divelto e divenuto ormai ricettacolo di una sporcizia indicibile. Eppure è stato lasciato in prossimità di abitazioni ed esercizi commerciali. Le condizioni non sono differenti se ci spostiamo sul lato opposto della piazza dove si trovano le gradinate coperte di scritte spray e mai ripulite da anni. Le recinzioni in ferro collocate per impedire l’accesso alla struttura sono state abbattute e lasciate a terra, la vegetazione non ha segni di manutenzione, i bagni sono rotti e, nella parte sottostante le gradinate, un vano di servizio ha la porta sfondata con evidenti vandalismi compiuti ripetutamente all’interno. Complessivamente i danni ammontano a decine e decine di migliaia di euro. Questi problemi sono causati dall’inciviltà delle persone _ chiude Marcucci _ ma, soprattutto, dal reiterato menefreghismo dell’amministrazione che ha i suoi delegati su Torre del Lago i quali, evidentemente, non controllano la frazione e non ne risolvono le problematiche dato che questo degrado così eclatante è diventato ormai motivo di esasperazione per chi abita in zona”

Share