FAGIOLI CON LE COTICHE ALLA MANIERA DI MIA NONNA

 

 

 

 

ricetta di Franchi Adele di Montaltissimo
mettere a molle i fagioli ( scritti, scritti lucchesi, e se non li avete lamon o borlotti) per almeno 12 ore, cuoceteli assieme alle cotiche e
a uno zampuccio di maiale, salvia e aglio a fuoco lento (ci stà bene anche della salsiccia che non sia drogata).

L’acqua deve superare di poco i fagioli e ne aggiungerete quando ce n’è bisogno, salare (poco)solo a fine cottura e dopo aver assaggiato.

Quando i fagioli saranno cotti lasciar consumare un pò l’acqua di cottura, la cottura con le cotiche e poca acqua permette di rendere più saporiti i fagioli e lo zampuccio scioglierà le sue cartilagini che renderanno il sugo più denso.

Fare un soffritto con olio, aglio, cipolla e prezzemolo, aggiungete poi un cucchiaio di conserva, mettete cotiche e fagioli e continuare la cottura (una mezz’ora) aiutandovi col brodo dei fagioli, aggiustate di sale e pepe se ce ne fosse di bisogno ma non credo.

Naturalmente questo è un piatto invernale ma se ne avete voglia…… visto che in questi giorni pioverà, anzi sarà bufera a sentire le previsioni, potete approfittare.
FONTE EZIO LUCCHESI

Share