Ex Campo Balilla: intesa fra Soprintendenza, Comune, Lucca Crea srl e D’Alessandro & Galli. Quest’anno lo stabilizzato resterà eccezionalmente, ma verranno realizzate opere di mitigazione estetica

Questa mattina si è svolto un incontro cordiale e all’insegna della collaborazione fra il soprintendente Angela Acordon, il dirigente del Comune di Lucca Giovanni Marchi, il presidente di Lucca Crea srl Mario Pardini e l’amministratore delegato della DI and GI srl Mimmo D’Alessandro.

Verificata, alla luce della documentazione prodotta dal Comune, l’impossibilità di procedere sia alla fornitura e posa in opera dei “tappeti erbosi” per irreperibilità di materiale necessari a coprire l’intera superficie, sia alla soluzione della semina del terreno previa asportazione dello stabilizzato, stante la stagione estiva e i tempi che non garantiscono la certezza di germogliazione dell’erba, considerati altresì i costi elevati dell’’operazione, cogliendo uno specifico suggerimento del Soprintendente si è addivenuti a un’intesa in base alla quale il Comune di Lucca, attraverso la sua partecipata Lucca Crea srl e congiuntamente alla Di and GI srl, si è impegnato a realizzare in tempi brevi a titolo di risarcimento, un’operazione di valorizzazione del patrimonio culturale cittadino attraverso un intervento di mitigazione estetica dell’area del ex Campo Balilla, secondo un progetto allo studio del Comune che verrà fornito quanto prima alla Soprintendenza e messo in atto già dai prossimi giorni.

Il cosiddetto stabilizzato, posizionato in occasione dei concerti del Lucca Summer Festival, eccezionalmente per quest’anno rimarrà in loco, nell’attesa che si inizino i lavori di allestimento del padiglione Games necessario allo svolgimento dell’appuntamento autunnale Lucca Comics.

Share