Edilizia scolastica, estate di lavori nelle scuole lucchesi

Estate di lavori nelle scuole lucchesi. Con il suono dell’ultima campanella, infatti, gli edifici scolastici di competenza comunale saranno oggetto di adeguamenti, riqualificazioni, interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, condotti e sostenuti dall’amministrazione Tambellini.

“La scuola è al centro della nostra attenzione – spiega l’assessore all’edilizia scolastica, Celestino Marchini – anche quest’anno faremo tanti lavori durante la pausa estiva per rendere le strutture maggiormente accoglienti, più accessibili, più sicure e più innovative. Luoghi di studio, di ritrovo, di aggregazione e di crescita: luoghi, quindi, che sempre più dovranno rispondere alle esigenze degli studenti, del personale della scuola, dei docenti e delle famiglie. Dal centro alla prima periferia fino alle frazioni, i lavori riguarderanno gli istituti di tutto il territorio”.

Attualmente è in corso il consolidamento delle travi nella scuola media di Ponte a Mariano (I° lotto, 100 mila euro). Anche i lavori programmati durante l’estate riguarderanno diversi plessi scolastici. Sarà ultimato l’intervento per contrastare il fenomeno dello sfondellamento dei solai alla scuola dell’infanzia di Sorbano del Vescovo (lavori iniziati parzialmente la scorsa estate, 65 mila euro) e verranno ristrutturati i bagni alla scuola primaria Donatelli di San Vito (15 mila euro). Alla scuola primaria “Collodi di San Concordio i lavori interesseranno il rifacimento dell’impianto di riscaldamento (197 mila euro), mentre, per quanto riguarda l’asilo nido Arcobaleno a San Marco, saranno ripristinate le tubazioni di scarico della cucina (5 mila euro, manutenzione straordinaria). Alla media “Custer De Nobli” sarà invece installato un nuovo cancello carrabile (7 mila euro) e si provvederà alla completa impermeabilizzazione e alla parziale sostituzione delle finestre.

 

 

 

 

 

 

Lavori di adeguamento dell’impianto elettrico interesseranno diversi plessi: media “Buonarroti” (Ponte a Moriano), primaria Saltocchio, primaria S. Pietro a Vico, media “Chelini” (San Vito), infanzia e primaria di Balbano, primaria Montuolo, primaria e infanzia di Nave, primaria “Pistelli” (Nozzano”, media “Da Vinci”, primaria “Collodi” (San Concordio), primaria S. Lorenzo a Vaccoli, primaria S. Maria del Giudice, primaria Sorbano Vescovo, infanzia e primaria “Giusti”, primaria “Don Milani” (Sant’Anna), primaria di S. Donato, primaria “Sardi” (Vallebuia). Nelle aule della primaria di San Pietro a Vico saranno sostituiti gli infissi (11 mila euro). Alla primaria Donatelli”, poi, i lavori interesseranno i servizi igienici (15 mila euro), mentre alla scuola dell’infanzia di Fagnano saranno realizzati un nuovo impianto di smaltimento liquami e un nuovo pozzo (30 mila

euro). Alla scuola media Del Prete” verranno rifatti i servizi igienici: questo intervento è in corso di affidamento e finanziamento (40 mila euro). Sono in programma anche il rifacimento della falda per la copertura sud della scuola media “Massei” di Mutigliano (40 mila euro) e l’ultimazione dell’intervento di ampliamento/restauro della stessa scuola, una volta ottenuto il parere della Soprintendenza ai Beni Monumentali (140 mila euro). Si prevede inoltre di rifare parte dell’impianto di distribuzione del riscaldamento della scuola media “Buonarroti”, intervento in corso di affidamento e finanziamento (40 mila euro).

Di interventi nelle scuole del territorio ne sono stati effettuati tanti anche durante l’anno scolastico: così a San Cassiano a Vico (sostituzione infissi, oltre 50mila euro); scuola media Buonarroti (rifacimento del tetto e dell’impianto elettrico della segreteria; imbiancatura e sistemazione di tre aule per nuovo utilizzo); sempre a Ponte a Moriano, sono state eseguite opere alla scuola dell’infanzia e, in particolare: il ripristino dell’intonaco della facciata, la sistemazione del giardino e la messa in opera della nuova controsoffittatura dell’area adibita ad “anfiteatro”. Alla primaria di San Filippo sono stati sostituiti i pannelli del controsoffitto, mentre alla scuola dell’infanzia di piazzale Aldo Moro a San Concordio gli interventi hanno riguardato il rifacimento della guaina di copertura dell’area mensa.

Share