Errore di Confcommercio: le strisce bianche in via di Tiglio delimitano la carreggiata, non i posti auto

L’amministrazione comunale risponde al vicepresidente della Commissione Centro Storico.

In risposta al vicepresidente della Commissione Centro Storico di Confcommercio nonché rappresentante dei commercianti della zona dell’Arancio, l’amministrazione comunale fa notare che le strisce bianche in via di Tiglio, alle quali si riferisce nel suo intervento, non sono strisce che indicano i posti auto, bensì strisce che delimitano la carreggiata stradale e che sono state fatte dipingere direttamente dal Comune, in base alle indicazioni fornite dal Codice della Strada.

A questo primo intervento seguirà nei prossimi giorni quello effettuato dalla società Metro che gestisce i parcheggi e che andrà invece a segnare con il colore blu i posteggi a pagamento, come indicato nella delibera n.44 del 3 marzo 2020. Tutto questo avviene peraltro sulla base di quanto era stato concordato fra l’amministrazione comunale e i rappresentanti degli esercenti della zona. L’intervallo di tempo intercorso fra la delibera di giunta e l’avvio dell’intervento è stato dovuto, chiaramente, al periodo di lockdown per l’emergenza Covid.

Al vicepresidente della Commissione Centro Storico – dichiara l’assessore al traffico Celestino Marchini – ho da dire soltanto che bastava una telefonata al sottoscritto, per evitare l’errore…”.

Share