Emergenza-neve, la normalità è lontana

VALLE DEL SERCHIO – La situazione in Garfagnana sta tornando lentamente alla normalità. Nella giornata di sabato anche le ultime località prive di energia elettrica sono state fornite di gruppi elettrogeni.

fontenoitv

Nella serata di venerdì non era stato facile arrivare a San Pellegrinetto nel comune di Fabbriche di Vergemoli. C’è stato bisogno di vari mezzi ed uomini: oltre allo spalaneve si è reso necessario l’intervento di una pala meccanica , oltre a quello dei vigili del Fuoco.

Il sindaco Giannini ha evacuato i pochi residenti trovando varie sistemazioni ma anche ospitandoli in albergo, in attesa che le cose tornino alla normalità. In questi giorni tanto lavoro anche per gli uomini del Soccorso Alpino e speleologico; sabato mattina anche a Gallicano per effettuare un’ispezione. Durante questa emergenza sono stati tanti gli interventi del soccorso alpino sia nel raggiungere località isolate ma anche portare gli alimenti agli animali nelle stalle praticamente irraggiungibili. Da alcuni giorni nel comune di Gallicano era chiusa, seppur a singhiozzo e sempre presidiata dalla protezione civile di Gallicano, la strada comunale per Verni e Trassillico.

Qui, un grosso masso metteva in pericolo la viabilità seppur ancora fermato dalla rete paramassi. Sabato mattina, nonostante ancora tanti uomini fossero impegnati sul territorio, al COI di Protezione Civile della Garfagnana si respirava un aria più rilassata , come se le criticità fossero ormai alle spalle. Ancora il lavoro non è finito comunque: sono peraltro ancora molti gli uomini della colonna mobile della protezione civile della Toscana impegnati sul territorio con varie mansioni.

Share