Emergenza coronavirus: disposta la chiusura dei cimiteri comunali

Il sindaco Riccardo Tarabella ha disposto la chiusura al pubblico dei cimiteri comunali. Fino al 25 marzo saranno garantiti solo i servizi di accoglimento e sepoltura delle salme, che dovranno comunque svolgersi nel rispetto delle misure per il contenimento dell’epidemia di coronavirus.

Il Comune rinnova a tutti i cittadini l’invito al rispetto scrupoloso delle disposizioni nazionali in materia di contenimento dell’epidemia: uscire di casa solo per lavoro, ragioni di salute o situazioni di comprovata necessità; ridurre al minimo le uscite e organizzarle/programmarle in anticipo; in presenza di altre persone mantenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro; evitare gli assembramenti. Si ricorda inoltre: per chi è sottoposto a quarantena o risulti positivo al virus, divieto assoluto di uscire di casa; chi ha sintomi simil-influenzali, chi è entrato in contatto con casi positivi, chi ha necessità di contattare sanitari deve in prima istanza contattare il proprio medico di famiglia o telefonare allo 050-954.444 o inviare un’email a rientro@uslnordovest.toscana.it.

 

Share