EMERGENZA CORONAVIRUS. ALTRI 350 MILA EURO ALL’ASL  DALLA FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI LUCCA

LUCCA, 20 marzo 2020 – La Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha stanziato altri 350.000 euro a favore dell’Asl Toscana Nord-Ovest per far fronte all’emergenza Coronavirus. La notizia è stata comunicata oggi al Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Maria Letizia Casani direttamente dal presidente Marcello Bertocchini, il quale ha dichiarato la disponibilità dell’Ente di San Micheletto a valutare ulteriori necessità che potranno emergere in questo frangente così drammatico.

 

La Direzione dell’Asl Toscana Nord Ovest ha espresso un sentito ringraziamento alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che ha messo a disposizione le sue risorse in una situazione così complessa. La stessa Direzione ha evidenziato poi che tutti gli operatori sanitari stanno lavorando con impegno e grande trasporto, anche emotivo. Per loro percepire la solidarietà e la vicinanza delle istituzioni e di tutte le componenti della comunità è fondamentale.

 

 

 

 

 

 

 

 

La donazione si aggiunge alle risorse già messe in campo la settimana scorsa quando la Fondazione aveva deciso di destinare 165 mila euro per far fronte ai primi acquisti urgenti. Con quella somma sono stati ordinati ecografi e videolaringoscopi per il reparto di Terapia intensiva ed ecomotografi portatili per il reparto Malattie infettive. Il tutto destinato all’Ospedale San Luca di Lucca. A questa iniziativa aveva aderito anche la Fondazione Banca del Monte di Lucca.

 

Anche le nuove risorse verranno impiegate con le medesime modalità: l’ASL infatti individuerà le varie necessità, comunicandole quindi alla Fondazione, la quale procederà ad ordinare gli strumenti sanitari necessari.

 

Share