EGO WOMEN RUN 2017, tantissime iscrizioni

Se è corretto dirlo, ma lo diciamo uguale, c’è stato un sold out clamoroso, un’ adesione a fiume di 450 donne  per quella che ormai da tre anni è “la corsa delle donne per le donne”: Ego Women Run 2017,  in collaborazione con Lucca Marathon, è l’appuntamento fisso delle iniziative Ego per il mese della donna. Con la partnership della Commissione Pari Opportunità di Lucca, di cui Daniela Grossi è presidente, e quella dell’ Associazione Silvana Sciortino, a cui va devoluto l’intero incasso ricavato dalla vendita dei pettorali, è stato reso possibile un evento di grande rilevanza, soprattutto grazie all’attento sostegno degli sponsor Ego.

Alle nove di stamani una bellissima scia rosa, a passo svelto, a corsa, con il proprio cane, in gruppo – tra i più numerosi quello del Canapino, della Croce Rossa, delle alunne e professoresse del Liceo Sportivo, e quello della stessa Commissione Pari Opportunità – hanno tagliato il nastro di partenza e compiuto – a scelta – il percorso di 6 o 10 km nel parco fluviale, una risorsa pregiata per Lucca e per chi come Ego ne valorizza tutte le potenzialità di fitness e suggestione ambientale. Lungo il percorso presente il team Ego e quello di  Lucca Marathon a incoraggiare e vigilare; punti di vario ristoro per foraggiare le partecipanti, e la consapevolezza di essere parte di un appuntamento che principalmente ha il compito di diffondere la cultura wellness, e il concetto della prevenzione contro il cancro, di cui l’Associazione Sciortino è portavoce.

L’emozione di questa giornata di sole è salita alta, nella presenza gioiosa di tutte le partecipanti e nel ricordo di chi della vita ha già passato il testimone, e magari era stata presente nelle precedenti edizioni.

Prevenzione sempre, quotidiana, a partire dalla corretta alimentazione e da un sano stile di vita.

Mentre scriviamo molte stanno ancora correndo la loro corsa. All’arrivo le sta aspettando un abbondante buffet di frutta fresca, biscotti, tisane e piccoli dolci sfizi, mentre il gruppo dei Big Thre Noises sta intrattenendo con gli standard anni 70.

Le più veloci, le prime tre classificate che hanno voluto compiere una gara con se stesse, la piccola Giulia Giannasi, di 15 anni, allieva del Liceo Linguistico; seconda la sua insegnante, Stefania Vanni; terza Giulia Mariti. “Grazie a tutte per la partecipazione”, ci tiene a dire Renato Malfatti, di Ego Wellnesse resort, ” al nostro staff, a Lucca Marathon e a tutte le professionalità che contribuiscono a far crescere un evento di Lucca per le donne di tutto il territorio. “

Share