EGISTO OLIVI OSPITE A SORPRESA DI CANZONISSIMA DI CARNEVALE
Il quartetto di semifinalisti designati lunedì
Davanti alla voce di “Come un coriandolo”, la penultima serata di selezione al Gran Caffè Margherita ha designato altre quattro canzoni semifinaliste. Stasera si completa il lotto delle promosse alla seconda fase del concorso.
La sua canzone, “Come un coriandolo”, è stata messa fuori concorso dagli organizzatori di “Canzonissima di Carnevale”: impossibile, hanno concordato, mettere in gara qualcosa che è già un simbolo, un’icona indiscussa, la “canzone del secolo”. Ma Egisto Olivi ha voluto esserci comunque, in prima fila al Gran Caffè Margherita, per assistere alla terza serata della sfida canora ideata da Renzo Pieraccini, Alessandro Santini e Antonella Ciardiello.
Così, alla presenza attenta e partecipe di uno dei simboli del Carnevale (che ha apprezzato lo spettacolo e promesso di tornare) ieri sera è stato eletto il penultimo quartetto di semifinaliste: “Dove fiorisce la felicità” (2015, A.Pasquinucci-D.Paolinelli-Bertuccelli) cantata da Alessandro Pasquinucci; Daniele Chicca; “Quando la poesia si fa realtà” (2014, D.Paolinelli-S.Malfatti) portata in gara da Daniele Toscano; “Viareggio sai rubare il cuore” (2015, G.Madonna-L.Biagini) con Valentina Lottini e “Il cha cha cha dei coltellacci” (1982, A.Barghetti) interpretata da Lorenzo Ghiselli.
Fuori per un soffio Daniele Biagini con “Viareggio ballerà”: è stato il migliore della serata per la giuria tecnica, guidata dal presidente Gianluca Domenici e composta da Ilaria Casagrande, Luca Bonuccelli, Massimo D’Alessandro, Massimiliano Grazzini e dai giornalisti Sergio Iacopetti (La Nazione, Viareggio) e Martina Ambrogi (Versilia Today); solo settimo, tuttavia, per il pubblico in sala, che ieri sera ha partecipato in massa esprimendo quasi 160 voti.
Davanti alle telecamere di Rete Versilia News, media partner della manifestazione, il conduttore Mattia Di Vivona e Federica Michetti hanno scandito le esibizioni dei cantanti e cercato di “contenere” gli irriverenti opinionisti di turno: Rita (Antonella Ciardiello) direttamente dalle cucine del Margherita; il torero Santinis (Alessandro Santini), la bizzarra giornalista Rebecca Palagi e Umberto Cinquini che “strappato” alla platea Adriano Barghetti per un simpatico fuori programma.
Stasera si chiuderà la fase di selezione con dodici brani a contendersi gli ultimi quattro posti disponibili per le semifinali: “Becco a Viareggio” (2015, A.Casini-P.Marioni) con Gianni Giannini, “Viareggio t’ho nell’anima” (2010, M.Domenici-A.Passaglia) cantata da Cristiano Fubiani e Daniele Toscano, “Polvere di sole” (1983, E.Malfatti) per Celeste Distefano, “Questa notte” (2012, L.Biagini – M.Domenici-A.De Nisco) proposta da Alberto Martinelli e Massimo Domenici, “Musica viareggina” (1985, G.Cucchiar) con Bonino Dattolo, “Tre parole nella sabbia” (2011, G.Madonna-R.Bartali) presentata da Silvia Barbieri e Lorenzo Fiorentino, “Favola di carnevale” (1985, E.Olivi) con Elisa Olivi,“L’amore a carnevale” (2011, M.Cima) cantata da Matteo Cima, “Baccanalsamba” (1997, G.Madonna-R.Bartali) per Simona Di Fininzio, “Carneval Liberty” (2009, S.Lavorini-A.Pulga) interpretata da Mya Zani, Alice e Matteo Fubiani,“Storia di Viareggio” (2001, G.Madonna-R.Bartali-D.Biagini) per Marco Musetti  e “Viareggio aspettami” (2011, M.Domenici) con Daniele Chicca.
Inizio, come di consueto, alle 21. Ingresso libero.
Ph. Iacopo Giannini Studio

Share