Le strade lucchesi invase da quasi 900 appassionati dello sport delle due ruote

 

(di Ferruccio Possenti)

 

Capannori (LU), 2 Giugno – Il grande successo di partecipanti all’evento della 5^ Granfondo Mario Cipollini, è l’aspetto che ha maggiormente caratterizzato una giornata particolare per gli amanti del ciclismo. Dopo il pomeriggio capannorese di ieri, dedicato ai miniciclisti, via Aldo Moro nel giorno della festa della Repubblica, è stato il trampolino di lancio della Granfondo. Alle ore 8,30, quasi 900 appassionati di ciclismo, con rappresentative anche straniere, sono scattati sulle loro biciclette all’abbassamento dello start del sindaco Luca Menesini insieme al presidente della ASD Cipollini Moreno Bianchi, con in testa su tutti Re Leone   Mario Cipollini.

Tra gli ospiti al via: Andrea Tafi, ex campione italiano su strada, che ricordiamo vincitore di una storica Parigi Roubaix, Luca Scinto Ds ed ex professionista toscano, Manuel Vellutini amministratore della Tagetik, azienda attualmente sponsor della nazionale azzurra di ciclismo.

 

La carovana dei ciclisti si è snodata sui due percorsi in programma rispettivamente di 110 e 130 Km. Sulla testa la parte agonistica ha offerto una bagarre spettacolare fin dall’ascesa del Monte Quiesa dal versante di Lucca, prima asperità di giornata, proseguita anche dopo la separazione dei due percorsi, avvenuto dopo 75 Km dalla partenza.

C’è stato dominio dei corridori lucchesi, con Stefano Cecchini (ASD La Bagarre – Ciclistica Lucchese) vincitore nella GranFondo, Marco Da Castagnori (Genetik Cycling Team ASD) nella MedioFondo, mentre tra le donne hanno primeggiato, Claudia Gentili (Team Giletti C.S.) meglio classificata nella gara della lunga distanza, e Simona Parente (ASD La Bagarre – Ciclistica Lucchese) migliore all’arrivo nella MedioFondo.

La classifica per società è andata all’ASD La Bagarre – Ciclistica Lucchese davanti alla GFDD Altopack e BBM- Jolliwear – Stefan.

 

Il coordinatore della manifestazione Luca Franceschi, si è dichiarato ampiamente soddisfatto del risultato complessivo dell’evento sportivo messo in campo in onore di Mario Cipollini, ed ha ringraziato quanti hanno contribuito alla riuscita dell’iniziativa, soprattutto evidenziando il fondamentale apporto fornito dall’amministrazione comunale di Capannori e i comuni dei territori nei quali è transitata la Granfondo.

 

 

 

 

Granfondo cipollini arrivo

Share