La stima della Provincia per l’investimento è di circa 2,1 milioni di euro per 1000 mq di superficie

EDILIZIA SCOLASTICA: UNA NUOVA PALESTRA PER GLI STUDENTI – DELL’ISTITUTO AGRARIO “BUSDRAGHI” DI MUTIGLIANO (LUCCA)

Arrivato il nulla osta dal Comune di Lucca (ente proprietario dell’area) per la candidatura

della Provincia al bando del PNRR per ottenere il contributo

Una nuova palestra di 1000 metri quadri di superficie, moderna, polifunzionale, e annessa al complesso scolastico dell’istituto tecnico agrario “Busdraghi” di Lucca che, situato all’interno della vasta azienda agricola sulla collina che sovrasta Mutigliano, è sprovvisto di impianti sportivi ad uso degli studenti della scuola superiore.

La Provincia di Lucca sta predisponendo la candidatura per realizzare il nuovo impianto sportivo che dovrebbe essere finanziato coi fondi messi a disposizione degli enti dal PNRR, il Piano nazionale di ripresa e resilienza varato dal Governo, nell’ambito della missione 4 “istruzione e ricerca”, il cui avviso pubblico per la raccolta dei progetti è in fase di pubblicazione.

Un passo importante dell’iter amministrativo l’ha compiuto in questi giorni il Comune di Lucca – ente proprietario dell’area dov’è ubicata la scuola – che, sulla base della richiesta formulata dalla Provincia che detiene in concessione per uso scolastico una parte dell’area e degli immobili, ha approvato una specifica delibera di giunta in cui concede il ‘nulla osta’ a procedere alla richiesta di contributo dei fondi Pnrr.

La cifra stimata per la realizzazione dell’opera è, al momento, di circa 2,1 milioni di euro; un investimento che potrebbe variare in sede di progettazione del nuovo edificio che sarà annesso all’istituto agrario di Mutigliano. Una scuola dove la Provincia negli ultimi anni ha investito molte risorse per adeguare la vecchia sede della Colonia agricola, con il restauro funzionale della palazzina ‘ex Cori’ e la riqualificazione di altri spazi per la didattica: si è trattato di interventi di messa a norma dal punto di vista antisismico, impiantistico e antincendio con lavori importanti di messa in sicurezza dei solai.

Altri interventi sono in fase di imminente finanziamento per il Busdraghi e riguardano i laboratori didattici nell’ex fienile e il rifacimento del deposito mezzi agricoli, oltre alla realizzazione di nuove aule didattiche e dell’aula magna, mediante interventi di recupero con ristrutturazione, demolizione e ricostruzione dei fabbricati esistenti.

Il progetto della nuova palestra di Mutigliano rientra nel programma di adeguamento e riqualificazione degli impianti sportivi di competenza della Provincia su tutto il territorio con lavori di sistemazione sia di edifici esistenti, sia per la costruzione di nuovi impianti.

Stiamo partecipando a tutti i bandi previsti dal Pnrr – commenta il presidente della Provincia Luca Menesini – per sfruttare questa importante opportunità di finanziamenti europei sia per sistemare le scuole superiori che le palestre di nostra competenza. Cominciamo con 4 palestre significative a cui si aggiunge quella nella ex Cavallerizza Ducale a Lucca che dal prossimo anno scolastico darà risposta concreta ai bisogni di alcune scuole del centro storico della città”.

Al bando del Pnrr per l’ottenimento di contributi per la riqualificazione e costruzione delle palestre la Provincia partecipa infatti presentando quattro proposte (numero massimo di interventi ammessi) che riguardano, oltre al nuovo impianto di Mutigliano, le palestre esistenti dell’Itc Carrara di Lucca, quella dell’Itcg Benedetti di Porcari che saranno interessate da interventi di adeguamento sismico, nonché quella dell’Isi Piaggia di Viareggio dove si procederà con un intervento di sostituzione edilizia.

Share