Vedere Otávio scodinzolare e con i suoi occhi luminosi senza separarsi dal suo proprietario è la cosa più speranzosa che esista. Ma nessuno può immaginare il suo passato, una vita di abusi e ingiustizia che lascia enormi impronte come grande è l’amore che ora riceve da Joice Lamas e suo marito , la coppia che lo ha salvato.

Otávio conosceva la vera felicità un anno fa quando aveva una casa piena d’amore.

Ma solo coloro che hanno avuto un passato oscuro sanno che sebbene i giorni luminosi di oggi siano qualcosa che non cambierebbe per nulla, le precedenti esperienze difficili a volte sono difficili da cancellare. E se ciò accade con gli umani, con i peluditos è ancora più complicato.

Otávio visse con il suo ex proprietario, che era un accumulatore di cani. Li ha trascurati, li ha trattati male, non li ha nutriti, molto meno ha ricevuto affetto da loro. Ma fortunatamente, tutti loro sono riusciti a essere liberati da quella reclusione e portati in un rifugio finché il loro dolore non è stato sanato e sono stati adottati.

“Dal primo momento in cui l’abbiamo visto, non siamo mai stati separati”, ha detto Lamas

All’inizio era un cane totalmente timido e resisteva a qualsiasi carezza umana. Ma nel corso del tempo, aveva fiducia nel suo essere umano e, essendo assolutamente riluttante al tatto, divenne un adoratore dei mimi e si accoccolò con Joice.

Tuttavia, le forti cicatrici della sua vita passata rimangono nel suo cuore. Nemmeno l’amore che ha ricevuto in un anno è stato sufficiente a cancellarli, e lo mostra soprattutto quando mangia.

Otávio raziona sempre il suo cibo e lascia il piatto a metà. È straziante!

Non si sa per certo perché lo fa, ma i suoi proprietari sentono che è a causa degli anni in cui non aveva abbastanza da mangiare.

“Probabilmente gli servivano del cibo di tanto in tanto, così usava risparmiare un po ‘per altri giorni o forse lo riservava per dare qualcosa agli altri cani affamati con cui viveva”, dice il proprietario.

Joice dice che la sua anima è rotta, non importa quanto cibo serva, ne lascerà sempre metà.

“È molto triste. Dico sempre: va bene se mangi tutto “, dice Joice.

Anche se è davvero devastante, l’importante è che Otávio non debba più temere di rimanere a corto di cibo . Per non parlare delle carezze e del tempo di qualità che il proprietario le dà.

Il Dodo

“Prendersi cura di un cane salvato dagli abusi può essere una sfida. Ma vederli trasformare rende tutto utile. Un animale salvato è molto più dolce, più grato e affettuoso di altri. Sono semplicemente incredibili! “, Conclude Joice.

È una storia assolutamente straziante, ma che ci aiuta a creare consapevolezza delle profonde cicatrici che il male umano può lasciare nel cuore di un cucciolo. Condividilo!

Share