Molti cuccioli non hanno fortuna a vivere nel canile e hanno difficoltà a trovare una nuova famiglia. Questo è il caso di Lola, un cane dolce che ha vissuto due volte nel rifugio di salvataggio di Second Chance . Beh, sfortunatamente, non hai trovato una casa dove lo ami davvero.

Tuttavia, sembra molto ansiosa in attesa che qualcuno la noti e la porti in una nuova casa. Sicuramente, Lola approfitterà di ogni opportunità che viene a suo modo per sentirsi amato  e anche per darle un amore incondizionato.

Il dolce cagnolino formò un’amicizia istantanea con questa donna

Durante il mese di luglio, Cristina Antonucci, stava esaminando il sito web del rifugio quando ha trovato la foto di Lola. Da bambina, aveva un bull terrier inglese che assomigliava molto a Lola e questo era ciò che la motivava ad andare ad incontrarla.

Quando raggiunse il luogo dove era Lola, la riconobbe immediatamente, i suoi occhi tristi l’avevano davvero toccata, perché era lo stesso sguardo che vedeva nella foto . Senza molto a cui pensare, decise di portarla a casa e offrirle una nuova casa.

Non c’era dubbio che il cane sarebbe andato a casa con lei

Lola non voleva perdere questa nuova opportunità che le avevano dato, da allora, è stata molto dolce con la sua madre adottiva ed è riuscita davvero a trasferirla. Nonostante quello che ha dovuto vivere, non ha perso la fiducia negli umani.

Antonucci ha chiesto informazioni sul passato di Lola e ha appreso che il suo nome precedente era Gucci Rose. Da cucciolo, una ragazza lo comprò e al momento di stare con lei, e senza alcuna spiegazione, lo lasciò nel rifugio.

La povera donna era delusa in passato e credeva che tutto fosse colpa sua

Poi fu adottato da un uomo che non aveva mai avuto un cane. A causa della sua inesperienza, non sapeva cosa fare con i bisogni di Lola e dopo alcuni giorni tornò al suo rifugio.

Determinata e felice Antonucci la portò a casa, quando Lola arrivò si sdraiò sulla sua nuova madre e si aggrappò con molti punti di forza a lei. È rimasto lì per ore, non volendo muoversi e ha persino dato l’impressione che stesse abbracciando la sua nuova madre, così non l’avrebbe riportata al rifugio, dove si sentiva così triste.

Fortunatamente nella sua nuova casa non si sarebbe sentita sola

Dopo il viaggio nella sua nuova casa, Lola era molto confortata, sembrava felice e grata, il suo aspetto era completamente cambiato. La poveretta stava facendo un grande sforzo per non deludere la sua nuova madre.

Antonucci sapeva che il processo di adattamento sarebbe stato un po ‘difficile, dal momento che Lola aveva attraversato diverse case e le sue abitudini non erano esattamente quello che lei aveva desiderato sin dall’inizio . Tuttavia, era disposta ad avere la pazienza di essere in grado di educarla e adattarla così agli standard della sua nuova casa.

Anche se è un po ‘cattiva, ascolta sempre sua madre

Cristina Antonucci

A volte, Lola, stava cercando di attraversare un recinto, in modo che si può giocare con il cane che viveva nella casa vicina, sicuramente Lola non è un cane a cui può essere classificato come tranquillo . Antonucci ha imparato ad avere molta pazienza, l’esperienza è stata per lei una grande esperienza di apprendimento.

Lola è molto giocosa e un po ‘tremenda, scava le piante e caccia anche gli opossum che invadono il cortile. È visto costantemente giocare con il suo fratellino Lenny, con il quale è molto vicino, perché sono insieme tutto il giorno.

“Dormono insieme, non si separano mai. Lola è solo un mese e mezzo a casa e si amano come se fossero sempre stati insieme. La verità è che non è stato facile educare Lola, è stata una sfida, ma ci ha reso davvero felici “, ha detto Antonucci.

Ogni giorno, Antonucci torna presto a casa in modo che possa passare tutto il suo tempo con Lola, la ama davvero.

Molti cuccioli finiscono nei rifugi perché chi li adotta non capisce quanto sia complicato il processo di adattamento che i cani possono attraversare, è essenziale per loro rendere le persone consapevoli di quanto debbano essere coinvolti per far funzionare il cane. relazione con i loro nuovi animali domestici.

Ti invitiamo a condividere questa storia con altre persone in modo che possano imparare da questa paziente donna, che è determinata a dare la casa che merita a questo meraviglioso cane!

Share