Dubbi sulla riduzione delle emissioni di gas serra del 2020

di Claudio Vastano

Nell’anno del covid si è assistito a una riduzione del livello di emissioni di gas serra, che è stata stimata dai ricercatori attorno al 7%. Secondo Global Carbon Budget 2020 –una delle analisi sull’andamento delle emissioni globali recentemente pubblicata sul web- ad essa farà però seguito un rialzo altrettanto imponente. Ciò presuppone la necessità di sviluppare politiche climatiche che conducano a cambiamenti strutturali nel nostro modo di produrre energia.

Alcuni dati sono allarmanti. Le emissioni derivate dalle attività industriali, ad esempio, sono già tornate ai livelli pre-pandemici. Così, se il livello di gas serra immessi nell’atmosfera è globalmente diminuito, la concentrazione di anidride carbonica ha continuato inesorabilmente a crescere.

Benché i nostri set di dati mostrino che la Cina ha registrato un forte calo delle emissioni a febbraio e marzo, è altrettanto vero che gli stessi set differiscono nel livello di emissioni registrati a fine 2020. A oggi, la Cina è perlomeno vicina ad avere lo stesso livello di emissioni giornaliere del 2019, e in effetti alcune delle nostre stime suggeriscono che nonostante la pandemia le emissioni cinesi potrebbero essere effettivamente aumentate per l’intero 2020 rispetto al 2019” ha dichiarato Jan Ivar Korsbakken, ricercatore che ha collaborato alla realizzazione del rapporto.

Share