centrale dello spaccio a Sant’Anna
smantellata una centrale dello spaccio a Sant’Anna , all’interno di quella che sembrava essere una casa come tante. Brillante operazione della Squadra Mobile di Lucca, sezione antidroga, che nella giornata di venerdì ha arrestato quattro persone per detenzione di droga ai fini dello spaccio. Tre tunisini tutti pregiudicati, Bechir Talbi, 20 anni, Boubaker Talbi, 20 anni, e Amir Talbi, 21 anni, che come base d’appoggio usavano l’abitazione di proprietà di un 31enne lucchese, Luca Desii, per il quale è scattato l’obbligo di presentazione alla pg. I quattro, in concorso fra loro, detenevano eroina ai fini dello spaccio. In particolare, nel corso del blitz della Mobile sono stati rinvenuti quasi 27 grammi di eroina e due di hashish, confezionata in dosi pronte per lo spaccio all’interno della villetta del Desii in via Cavalletti. Qui i quattro, come risultato dalle immagini acquisite dalla polizia nel corso di una videosorveglianza durata due settimane (nella foto; filmato su www.lanazione.it/lucca), erano soliti ritrovarsi e incontrare i clienti. Le stesse telecamere nella sola giornata di venerdì hanno consentito di documentare la cessione di una dose di eroina a uno dei clienti. Nel corso di una perquisizione all’interno della villetta sono state rinvenute delle cannucce utilizzate per l’assunzione della droga, nonché strumenti tipicamente utilizzati per il confezionamento delle dosi. All’ingresso degli agenti nella villetta i tre tunisini hanno tentato la fuga lanciandosi dalle finestre dell’abitazione, ma sono stati bloccati dopo una breve fuga nei campi vicini.

 

Share