doppio tramonto del sole nel monte forato, valle della turrite di gallicano domenica 17 ottobre

 


Facile escursione dopo la merenda/pranzo
vegetariano sotto la pergola di una casetta
di montagna.

Si partirà nella tarda
mattinata per essere su nel borgo di S.
Pellegrinetto per preparare tutti assieme il
nostro pasto con prodotti naturali
realizzati da Stefano (portarsi il bicchiere
e le posate). . Con calma dopo aver fatto
anche le mondine si farà una breve
escursione per giungere in orario per
vedere con i propri occhi ciò che gli
antichi popoli Apuani ammiravano. Questi
sono i luoghi eletti alla “visione”
manifestata del Dio Sole che traguarda
nella stupenda creazione della Natura. Il segno del tempo che ritorna, per dimostrare che la Terra
inclinata ha dato origine alle stagioni e alla variabilità della vita. In 15 minuti torneremo alle auto
TIPO: Naturalistico, storico, fotografico, gastronomico. DURATA: 1,5 h escluse le soste.
DIFFICOLTÀ: facile escursione, DISLIVELLO: 150 m. in salita. LUNGHEZZA: 4 km. GUIDA:
Stefano Pucci. PRANZO/MERENDA:vegetariana con prodotti bionaturali e smondinata finale.
PROGRAMMA: Ritrovo ore 10 parcheggio dietro il Teatro di Ponte a Moriano, il ritorno nel
pomeriggio è previsto alle ore 19.
ABBIGLIAMENTO: Zaino giornaliero, abbigliamento idoneo per la stagione autunnale (si consiglia
di vestirsi a strati), 1 litro d’acqua, i contenitori di liquidi non devono essere di vetro,
Sono necessarie calzature da trekking.
QUOTE DI PARTECIPAZIONE: 10 euro a persona, la quota comprende solo il servizio Guida GAE per
l’intera giornata. Inoltre verrà chiesto un contributo spese per la merenda/pranzo di 10 euro (portarsi il
bicchiere e le posate). L’escursione sarà effettuata con un numero minimo di 5 persone.
PER INFORMAZIONI: Stefano Pucci tel. 3381399107, ( Guida Ambientale Escursionista ).
La guida si riserva di modificare il percorso in caso di necessità. In caso di pioggia l’escursione
verrà annullata.

Il vero viaggio di scoperta non consiste
nel cercare nuove terre,
ma nell’avere nuovi occhi.
Marcel Pro

Share