Promozione della città: dopo la chiesa di Santa Maria Corteorlandini, domani 30 dicembre una visita da remoto alla Torre Guinigi


Dopo il successo ottenuto con la visita virtuale alla chiesa di Santa Maria Corteorlandini e allo storico presepe vestito dello scorso 19 dicembre, seguita con entusiasmo e partecipazione anche dalle città gemellate con Lucca, la città torna a mostrarsi in tutta la sua bellezza con una nuovo tour da remoto sulla piattaforma Icarus.

Domani (30 dicembre) si svolgerà infatti la visita virtuale (non in presenza) alla Torre Guinigi per gli auguri per il Nuovo Anno. E’ prevista una breve introduzione al palazzo dei Guinigi e poi la salita alla torre dalla quale si godrà una splendida vista sulla città, con brindisi finale. Prenderanno parte all’evento i gruppi storici: saranno presenti figuranti della compagnia dei Balestrieri che rappresenteranno Paolo Guinigi e Ilaria Del Carretto e il pennone della compagnia, mentre gli Sbandieratori e Musici della Città di Lucca suoneranno le loro chiarine.


Chiunque potrà prendere partecipare, da qualunque parte del mondo, alla visita alla Torre Guinigi: sarà sufficiente collegarsi con il proprio device al link che verrà pubblicato nel calendario eventi del sito turismo.lucca.it e sulle pagine social associate. I partecipanti potranno interagire con la guida bilingue per fare domande in diretta, approfondire alcuni dettagli che li incuriosiscono o indirizzare la telecamera dove desiderano, da remoto.

Ieri sera abbiamo assistito su Rai 1 a uno splendido servizio condotto da Alberto Angela sulla nostra città – commenta l’assessore alla cultura e turismo Stefano Ragghianti – , che ci ha fatto provare tutto l’orgoglio e la gratitudine di far parte di una comunità che racchiude tanta bellezza e tanta storia tramandata con grande cura e passione. Domani Lucca sarà di nuovo protagonista di una iniziativa che unisce promozione culturale e turistica e che ci darà la possibilità di sentirci più vicini, anche se distanti, in un augurio collettivo per un 2022 che ci porti nuovo slancio per questa ulteriore fase che ci vede tutti impegnati a garantire il proseguimento della ripartenza in sicurezza”.

Share