Donato dal Lions Club Lucca Host e dal Banco Bpm all’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti un autorefrattometro utile per laprevenzione oculare nelle scuole

L’UICI rafforzerà il proprio progetto che da anni sta portando avanti nelle scuole

SCUOLE E PREVENZIONEMercoledì 26 giugno, alle 11.00, nel corso di una partecipata conferenza stampa organizzata nella ex Sala Giunta di Palazzo Ducale, è stato consegnato dai rappresentanti di Lions Club Lucca Host e Banco Bpm un autorefrattometro all’UICI (Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti) di Lucca.

Erano presenti il presidente della Provincia di Lucca Luca Menesini, il presidente Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti di LuccaMassimo Diodati,il responsabile della direzione territoriale tirrenica del Banco Bpm Adelmo Lelli, la presidente delLions Club Lucca Host Maria Gloria Montinari,l’assessora con delega alla politiche socialiLucia Del Chiaro e il presidente della commissione consiliare alle politiche sociali, abitative e della salute Pilade Ciardettiin rappresentanza del comune di Lucca,il primario di oculistica dell’ospedale di LuccaFausto Trivella, il vice presidente dell’Ordine dei Medici di LuccaCosma Volpe, la dirigente dell’ufficio scolastico territoriale di Lucca e Massa Carrara Donatella Buonriposi.

L’UICI di Lucca sta portando avanti da qualche anno un’importante attività di prevenzione nelle scuole dell’infanzia e primarie dell’intero territorio provinciale attraverso il progetto denominato “Gli occhi dei bambini nelle scuole dell’infanzia e primarie: come vedono?”, che prevede uno screening oculistico alla vista dei bambini, grazie alla disponibilità del personale medico oculistico delle ASL del territorio provinciale.

Il Lions Club Lucca Host, insieme al Banco Bpm, consapevoli del valore della prevenzione e dell’utilità di tale progetto nelle scuole, hanno voluto donare all’UICI di Lucca un autorefrattometro portatile, un fondamentale strumento computerizzato in grado di misurare in maniera molto più precisa ed oggettiva i difetti visivi, quali miopia, ipermetropia, astigmatismo, specialmente nei bambini.

Nell’ambito della scuola, spesso i problemi visivi dei bambini possono essereequivocati con atteggiamenti di disattenzione, di disinteresse o addirittura di poca capacità intellettiva. Se precocemente riconosciuti e opportunamente curati, molte delle problematiche visive che insorgono in età scolare potrebbero essere guarite o tenute sotto controllo, in modo tale da non provocare danni più gravi e irreparabili. Negli ultimi due anni sono stati visitati circa 600 bambini, di cui circa l’8 per cento con problemi visivi non diagnosticati. Con l’inizio dell’anno scolastico 2019/2020 il progetto continuerà e sarà potenziato grazie alla nuova strumentazione ricevuta in dotazione che consentirà di effettuare l’attività di prevenzione in maniera più dettagliata e accurata.

La Provincia di Lucca è da sempre impegnata per creare pari opportunità per tutti, nel diritto allo studio così come nel diritto alla salute, superando ogni forma di diversità. Lo strumento donato all’Unione Italiana Ciechi e degli Ipovedenti di Lucca consentirà di effettuare diagnosi nei bambini in età scolare e potrà prevenire l’insorgenza di malattie anche gravi. Prendersi oggi cura dei bambini vuol dire avere come obiettivo quello di prendersi cura e migliorare i servizi a favore dell’intera collettività di domani” ha dichiarato in apertura della conferenza stampa il presidente Luca Menesini.

La presidente del Lions Club Lucca Host Maria Gloria Montinari hasottolineato l’impegno costante del Club per queste iniziative che hanno visto il forte e sentito coinvolgimento di tutti i soci per la raccolta di fondi finalizzata alla donazione.

Il responsabile della direzione territoriale di Banco Bpm Adelmo Lelliha espresso soddisfazione per lodevole attività svolta dall’UICI sul territorio provinciale dichiarando la disponibilità del Banco Bpma contribuire concretamente anche ad altri progetti così meritevoli di sostegno nello spirito dell’azione di solidarietà territoriale che è un obiettivo costante nella mission dell’istituto bancario.

A seguire ha preso la parola l’assessora del comune di Lucca Lucia Del Chiarosottolineando come un progetto così ammirevole sia il risultatodi un lavoro di squadra tra diversi soggetti che agiscono sul territorio con la finalità comune di realizzare un progetto utile per tutti i bambini.

I due oculisti esperti Fausto Trivellae Cosma Volpehanno illustrato il funzionamento dell’apparecchio utilizzabile in maniera simile ad una fotocamera, senza creare alcun timore nei bambini sottoposti a visita.

La dirigente scolastica Donatella Buonriposi ha affermato che la direzione scolastica territoriale di Lucca e Massa Carrara proseguirà volentieri nelle scuole l’azione di prevenzione per la salute dei bambini in collaborazione con l’ UICI.

Il progetto era già iniziato da diversi anni ma avevamo bisogno di un apparecchio specializzato per poter individuare con maggiore precisione i problemi visivi dei bambini e garantire così un’adeguata prevenzione. Riprenderemo con maggiore entusiasmo il progetto all’apertura del prossimo anno scolastico iniziando da alcune scuole nella Piana di Lucca per poi passare alla Garfagnana e alla Versilia” ha dichiarato in chiusura il presidente dell’UICI Massimo Diodatiringraziando per una donazione così importante per la salute dei bambini.

La conferenza stampa si è piacevolmente conclusa con la consegna dell’autorefrattometro portatile allo stesso presidente dell’UICI di LuccaMassimo Diodati, in un momento di calorosa partecipazione di tutti i presenti.

Share