Domenica: il nonno , malgrado la brinata, non rinuncia alla puntatina in paese, per un’oretta di chiacchiere all’osteria…
Oggi è la giornata giusta per indossare la ” Caparèla” o tabarro che dir si voglia.
Capo di abbigliamento di antichissima origine, un tempo era usato dai pastori e dai tanti uomini di campagna nella pianura padana e di molte zone del nostro Paese: era comodo, caldo, impermeabile all’acqua, avvolgente e pratico.

La capparella è rimasta uno stile di vita fino al dopoguerra: ogni tanto il capo sembra ritornare ed è “rivisto” dagli stilisti contemporanei, anche se ora è parecchio costoso.
Una curiosità: in Italia, durante il fascismo, fu considerato un elemento d’ispirazione anarchica, sospetto, e, soprattutto in alcune città, fu praticamente proibito indossarlo.
la campagna appena ieri

Share