Alle 15.30 nella palestra della scuola secondaria di primo grado ‘Don Aldo Mei’

DOMENICA 2 APRILE A S.LEONARDO IN TREPONZIO LA MANIFESTAZIONE

‘CAMPIONI DI DOMANI’ PROMOSSA DALLA PUGILISTICA LUCCHESE

Al mattino in programma anche il ‘Criterium regionale di pugilato giovanile’

Importante manifestazione promozionale di pugilato giovanile a carattere interregionale domenica 2 aprile alla palestra della scuola secondaria di primo grado ‘Don Aldo Mei’ di S.Leonardo in Treponzio. La Pugilistica Lucchese con la collaborazione del Comune di Capannori promuove la manifestazione sportiva ‘Campioni di domani’ che a partire dalle ore 15.30 vedrà salire sul ring molte giovani promesse del pugilato di varie età. L’evento è stato presentato con una conferenza stampa svoltasi oggi (giovedì) nella sede comunale di piazza Aldo Moro, alla quale hanno partecipato l’assessore allo sport Serena Frediani, il direttore sportivo della Pugilistica Lucchese Maurizio Barsotti insieme all’allenatore Giulio Monselesan e per la Mirco Ungaretti Onlus, Stefano Ungaretti.

Gli atleti della Pugilistica Lucchese che sfideranno avversari provenienti da varie città italiane, tra cui Gorizia e Bolzano, saranno Daniele Masa, Lorenzo Garofano e Samuele Giuliano della categoria ‘School Boys’ di età compresa tra i 13 e i 14 anni che hanno all’attivo solo due incontri. Saliranno sul ring anche Lorenzo Frugoli al suo secondo anno nella categoria ‘School Boys’ e un’altra schiera di giovani pugili delle categorie Senior ed Elite, tra cui Marvin Demollari prossimo al passaggio alla categoria professionisti.

L’unico incontro al femminile in programma vedrà protagonista la brava Serena Bandinelli. Gli incontri saranno complessivamente una decina. La kermesse sportiva vede la collaborazione della Mirco Ungaretti onlus che farà una simulazione dell’uso del defibrillatore. Parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto proprio a questa associazione per lo svolgimento delle sue attività. La manifestazione ‘Campioni di domani’ sarà aperta al mattino alle ore 9.30 con la seconda prova del ‘Criterium regionale di pugilato giovanile’ che vedrà l’esibizione di bambini di età compresa tra i 6 e i 13 anni provenienti da tutta la Toscana, per la prima volta ospitato a Capannori.

E’ con soddisfazione che collaboriamo a questa manifestazione sportiva che porta a Capannori numerosi giovani pugili provenienti dalla Toscana e da varie parti d’Italia – afferma l’assessore allo sport, Serena Frediani-. Un evento sportivo che oltre a promuovere lo sport contribuisce anche a far conoscere Capannori fuori dai confini comunali e regionali. Quella di domenica prossima sarà una giornata all’insegna della sana competizione sportiva che avrà anche uno scopo benefico. Un motivo in più per assistere alla manifestazione”.

Domenica prossima Capannori sarà per un giorno ‘capitale’ del pugilato giovanile ospitando sia incontri a carattere interregionale che, per la prima volta, il Criterium regionale – spiega il direttore sportivo della pugilistica Lucchese Maurizio Barsotti. Un’occasione importante per tutti gli appassionati per assistere all’esibizione di tante giovani promesse del pugilato e al contempo per sostenere l’importante attività della Mirco Ungaretti Onlus. Ringraziamo il Comune di Capannori per la disponibilità dimostrata”.

La Pugilistica Lucchese non è nuova ad iniziative che uniscono i valori dello sport a quelli della solidarietà. A novembre scorso l’associazione sportiva si è infatti mobilitata a favore delle popolazioni colpite dal terremoto con l’iniziativa ‘Combattiamo per Amatrice’.

Capannori, 30 marzo 2017

Share