Il provvedimento della Regione tiene conto delle condizioni meteo

DIVIETO DI ACCENSIONE FUOCHI DA DOMANI AL 27 MARZO PER IL RISCHIO DI INCENDI BOSCHIVI

TOSCANA –  Scatta domani (12 marzo) il divieto assoluto di accendere fuochi, in vigore sino al 27 marzo compreso, per il rischio di incendi boschivi. Un provvedimento che vieta, su tutto il territorio, l’accensione di fuochi, ad esempio per bruciare residui vegetali come potature.

La direzione agricoltura e sviluppo forestale della Regione Toscana ha adottato il provvedimento sulla base del modello di indice di rischio che prevede appunto un rischio alto per lo sviluppo di incendi boschivi. Una situazione riconducibile al perdurare di condizioni meteo climatiche caratterizzate da scarse precipitazioni e da una ventilazione, proveniente dai quadranti orientali/settentrionali che causa bassa umidità nell’aria.

Il divieto, inoltre, tiene anche conto della tendenza meteo per le prossime due settimane, elaborata dal Consorzio LaMMA (Laboratorio di monitoraggio e modellistica a

mbientale), dal quale emerge un probabile innalzamento degli attuali livelli di rischio in tutta la regione, per l’instaurarsi di condizioni meteo caratterizzate da pressioni medio-alte con bassa probabilità di precipitazioni.

Share