Disabili, Battistini, Semplicemente Genitori Onlus, disabilità non sia solo un tema da campagna elettorale. Molta impreparazione e clima ostile al dibattito

Molta impreparazione e clima “surriscaldato” all’incontro sulla disabilità. Monia Battistini, Presidente dell’Associazione Sempli…cemente Genitori Onlus, aveva sostituito Alberto Giovannetti impegnato a Lucca al Collegio dei Geometri, all’incontro sulle barriere architettoniche che si è tenuto giovedì 18 maggio, nel Chiostro di S. Agostino.

“Io non sono un politico, anche se sono candidata nella lista a sostegno di Alberto Giovannetti e fino a che non siederò in consiglio comunale sono una cittadina che vive la disabilità ogni giorno della sua vita, e credo che stasera sia stata questa la grande differenza. Ho parlato con il cuore e al di là della presenza di molti supporters dei candidati che hanno invece annaffiato il dibattito per tornaconto politico. Purtroppo ho dovuto constatare, da volontaria e madre di un bambino con grave disabilità e che convive con questi argomenti da molti anni, la poca conoscenza da parte dei candidati del tema e l’assenza di proposte concrete. I genitori, un numero esiguo purtroppo, hanno sentito solo chiacchiere, la solita lista di normative e poco altro. Io voglio lavorare per una Pietrasanta a misura di tutti. Abbattere le barriere architettoniche significa lavorare tanto, non solo per i disabili. Trattare la disabilità significa farsi carico di persone con dei bisogni ben precisi e che vivono una vita complessa. I dibattiti in merito sono importanti, non solo in campagna elettorale, e  mi auguro che questo tema sia, finalmente, affrontato con serietà”.

Sul clima ostile: “la mia presenza al dibattito è stata accolta con un atteggiamento di maleducazione, mi dispiace doverlo dire. Ho sostituito Alberto Giovannetti, candidato sindaco del centro destra, impegnato al Collegio dei Geometri di Lucca per un incontro con i professionisti, ma mai avrei immaginato di trovare un ambiente così indisponente nei confronti di una mamma e volontaria, la quale si occupa di autismo e disabilità non solo nella vita privata ma anche per la propria comunità . Non tutti i candidati lasciano spazio ai loro consiglieri perché sono sempre troppo protagonisti, Alberto lo sta già facendo in campagna elettorale a dimostrazione del suo desiderio di coinvolgere tutti noi. I cittadini chiedono partecipazione e condivisione, ma non vale per tutti, evidentemente’’. La Battistini ringrazia i candidati sindaci per averle consentito di sostituire Giovannetti: “spero solo abbiano tratto qualche spunto dalla mia esperienza diretta”.

Share