Difendere Lucca sui lavori a Pontetetto: “In ritardo di 8 mesi, cascano proprio in campagna elettorale”

Lucca, 1 giugno – “L’amministrazione aveva promesso di mettere il cemento fonoassorbente a Pontetetto entro ottobre 2021. Stranamente i lavori iniziano a pochi giorni dalle elezioni”, questo il commento di Difendere Lucca sull’inizio dei lavori di asfaltatura sul viale San Concordio.

“Si tratta ancora una volta dell’uso spregiudicato della macchina comunale per fare campagna elettorale. L’applicazione dell’asfalto fonoassorbente – continua Difendere Lucca – era previsto per ottobre 2021, subendo poi vari rinvii. Il Comune di centrosinistra è rimasto sordo alle richieste dei comitati di quartiere, saltando fuori in piena campagna elettorale”. 

“A questo punto – continua Difendere Lucca – ricordiamo all’amministrazione e all’assessore ‘al taglio del nastro’ Raspini che Pontetetto aspetta ancora il Piano di risanamento acustico. Questo per legge doveva essere pronto entro 6 mesi dai rilevamenti eseguiti da Arpat (e comunicati a marzo 2019). Sono passati oltre 3 anni”.

“Pontetetto – conclude la lista che appoggia Fabio Barsanti sindaco – rappresenta una di quelle periferie dove il centrosinistra compare solo durante le elezioni. Si tratta di una mancanza di rispetto per il territorio e un modo scorretto di fare ancora una volta campagna elettorale con i soldi dei lucchesi”.

Share