Dieci tonnellate di aiuti per Săcueni

 

PIETRASANTA – Un tir stracolmo di generosità è partito nel tardo pomeriggio dal centro sportivo La Pruniccia di Strettoia alla volta di Săcueni, città “amica” di Pietrasanta a una manciata di chilometri dal confine con l’Ucraina.

A bordo più di 10 tonnellate di materiali, sistemati in 368 pallets, fra generi alimentari, prodotti per l’igiene personale, farmaci, abiti, coperte e cibo per animali, raccolti grazie all’iniziativa “Help Ukraine” promossa dall’amministrazione comunale e coordinata dalla Consulta del Volontariato e dal Comitato Gemellaggi, per sostenere la popolazione ucraina costretta ad abbandonare le proprie case a causa dei bombardamenti.Dal 2 marzo il flusso di donazioni è stato ininterrotto, tanto da costringere i promotori a uno “stop” anticipato per evitare di lasciare materiali a terra. Dalla mattina di venerdì, le associazioni della Consulta del Volontariato hanno lavorato per caricare l’imponente mezzo di trasporto, supportati da un mulettista e seguendo le direttive dell’autotrasportatore che percorrerà i 1300 chilometri che dividono Pietrasanta dalla cittadina rumena: “Un ringraziamento speciale – sottolineano il sindaco Alberto Stefano Giovannetti e l’assessore alla protezione civile, Tatiana Gliori – a tutti i volontari che in questi giorni hanno curato le operazioni di stoccaggio alla Pruniccia e che, oggi, hanno trasferito tutta questa immensa mole di aiuti sul tir. L’arrivo a Săcueni è previsto per la mattina di martedì 15 marzo.

 

 

Share