images (3)

Retata antidroga dalle prime luci dell’alba di stamani  tra le province di Lucca, Pistoia, Prato e Bologna.Dieci le misure cautelari in carcere da eseguire nell’ambito di un’indagine della squadra mobile di Pistoia, coordinata dal pm Claudio Curreli, sullo spaccio di eroina e marijuana nel Pistoiese, in particolare nelle zone di Montecatini Terne e nella Valdinievole. Tutti nigeriani i destinatari dei provvedimenti.

La polizia ha spiegato che nell’operazione sono al momento impegnate sei pattuglie della squadra mobile, sette del reparto prevenzione crimine Toscana, un elicottero del reparto volo di Firenze e unità cinofile arrivate da Firenze. Nel corso delle indagini che si sono svolte tra settembre e dicembre scorsi, a supporto delle risultanze emerse dalle intercettazioni telefoniche, sono stati effettuati vari sequestri di sostanze stupefacenti ed arresti, fondamentale la collaborazione di altri uffici di polizia, come quelli di Prato, Lucca e Bologna.

Share