Dicono che stia per arrivare il “grande freddo”,

ma noi eravamo sempre preparati. Questo “aggeggio” si chiamava stufa a legna, non si rompeva mai, e ci scaldava tutti, ci dava l’acqua calda, ci si cucinava sopra, ci si arrostiva la carne nel forno, ci si asciugavano i panni, e si arrostivano le castagne. Poi con due bucce di mandarino sopra faceva anche da “profumatore”. Con la brace si scaldava il letto con il “prete”, e con la cenere si lavavano i panni. Tutto questo, solo, con qualche pezzo di legna……se ti pare poco!!!!28167400_1732205630156421_7989515381765068107_n

Share