Dicembre è il tempo in cui si sacrificava il maiale25399136_10155249202526814_2001645241906785254_n

 

 Nella povera economia dell’Italia rurale, il rito dell’uccisione del maiale, come garanzia di sopravvivenza e di nutrimento, ha sempre avuto una parte fondamentale nelle vicende quotidiane delle famiglie contadine…era la scorta di carne, grassi e salumi che doveva bastare per tutto l’anno, per sostenere le fatiche dei raccolti a venire…

Share