DENUNCIATA UNA SIGNOIRA LUCCHESE  PER PRELIEVI CON CARTA DI CREDITO RUBATA

carabinieri

in data odierna i militari della dipendente Stazione CC di Capannori,
a conclusione di mirate attività di Polizia Giudiziaria, deferivano in stato di libertà per il reato di “ricettazione” una donna lucchese (cl. 72), nullafacente, incensurata. La stessa, in data 20 agosto u.s., effettuava prelievi presso vari sportelli bancomat per un importo complessivo di 1.000 euro,
utilizzando una carta di credito oggetto di furto (denunciato il 21 agosto scorso da una 68enne di Caltanissetta).

Share