Nella prestigiosa gara internazionale per Juniores il corridore di Segromigno vincendo per distacco si conferma uomo da battere

Ponzano superiore Arrivo di Savini _Foto Giannelli

(di Ferruccio Possenti)

 

Ponzano Superiore (SP) – Subito bersaglio di prestigio per Daniel Savini che vince la decima gara della stagione nella tappa d’apertura del Giro della Lunigiana internazionale per Juniores. L’ultimo suo successo risale al 18 di Agosto nella gara nazionale con in palio la Coppa Linari, dove si confermò imbattibile. La competizione odierna partita da Castelnuovo Magra con i migliori corridori d’Europa al via, ha subito segnato il successo del corridore di Segromigno, in forza alla rappresentativa Toscana, della quale fanno parte anche gli altri lucchesi Nicolas Nesi e Filippo Mori. All’arrivo Daniel Savini, pronosticato tra i possibili vincitori, non ha smentito le attese imponendo le sue qualità di grimpeur, anticipando di 20” Tommaso Fiaschi pistoiese della medesima rappresentativa regionale, per l’uno due spettacolare dei colori toscani. A completare il podio della prima frazione del giro, terzo posto al veneto Riccardo Lucca uno dei diretti avversari di Savini anche per la classifica finale, che sembra decidersi negli arrivi in salita in programma domani a Fosdinovo. Mentre nella terza ed ultima prova vi sarà la determinante scalata di Monte Marcello e dopo la picchiata su Marinella, si andrà verso la meta finale del giro a Luni, per la conquista del traguardo e della classifica generale finale, in cui possono insorgere le insidie dei corridori tedeschi, che oggi si sono ottimamente comportati con tre uomini nei primi dieci: Salomon Martin quinto, il fortissimo Geoge Zimmerman ottavo, e il vincitore del Trofeo Karlberg di questa’anno Patrick Haller in decima posizione. Intanto la toscana intera gioisce di questo bellissimo risultato di squadra, chiamata con i suoi uomini all’arduo appuntamento di domani sui tornati di Fosdinovo.

Share