Damiano Carrara e Emiliana Martinelli sono i lucchesi dell’anno 2021

Sono Damiano Carrara e Emiliana Martinelli i lucchesi dell’anno 2021

Premiati dal sindaco Tambellini con la medaglia della città di Lucca

Due personalità che eccellono nei rispettivi campi e hanno portato il nome di Lucca nel mondo: sono il pasticcere Damiano Carrara e la designer Emiliana Martinelli i due lucchesi dell’anno del 2021. Il premio conferito dal Comune di Lucca è stato annunciato sul palco del Teatro del Giglio nel corso di “2022 l’Anno del Cuore – Festa di Capodanno”, lo spettacolo condotto da Emanuela Gennai organizzato a cura dell’Associazione Don Franco Baroni ODV, con il sostegno del Comune di Lucca e della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. L’attestato e la Medaglia della Città di Lucca sono stati consegnati nei giorni scorsi del sindaco Alessandro Tambellini direttamente nell’Atelier Damiano Carrara e nella sede della Martinelli Luce vista l’assenza da Lucca dei due protagonisti a Capodanno. Queste le motivazioni:

Damiano Carrara è un giovane pasticciere nato a Lucca. Dopo aver mosso i primi passi nel mondo della ristorazione, si trasferisce in Irlanda e successivamente a Los Angeles in California, dove apre, insieme al fratello Massimiliano – anch’egli pasticciere – la pasticceria Carrara Pastries. Grazie alle sue doti, l’attività riscuote un grande successo e al primo locale si aggiunge presto un secondo negozio, aperto a poca distanza.

Nel 2015 Damiano partecipa come concorrente alla prima edizione del programma televisivo americano Spring Baking Championship; si classifica tra i finalisti della dodicesima stagione del programma Food Network Star e diventa giudice di importanti trasmissioni di cucina. Nel 2017 viene richiamato in Italia come giudice del programma italiano Bake Off Italia – Dolci in forno sulla rete televisiva Real Time e un anno dopo – nel 2018 – viene pubblicato il suo primo libro dal titolo “Nella vita tutto è possibile”.

Negli anni 2019 e 2020 continua nell’attività di conduzione televisiva con ottimi risultati in termini di ascolto, diventando uno dei professionisti più amati e popolari della televisione italiana. Nel 2021 decide di tornare a Lucca, la sua città natale, dove apre l’Atelier Damiano Carrara, un luogo nel quale egli esprime tutta la sua creatività e il suo talento nell’arte della pasticceria e che sin dalla inaugurazione attrae moltissime persone da tutta Italia.

Il premio Lucchese dell’anno 2021 è il riconoscimento che la città di Lucca conferisce a Damiano Carrara, per il suo talento e la sua capacità di portare la “il vivere lucchese” nel mondo, con professionalità, talento e simpatia. Con l’augurio di proseguire con successo il suo percorso creativo.

Emiliana Martinelli si è diplomata all’Istituto d’Arte di Lucca – Sezione Ceramica – e successivamente in Disegno Industriale all’ISIA di Firenze, città dove poi si è laureata in Architettura. Dopo la laurea entra nell’azienda di famiglia, fondata negli anni ’30 del secolo scorso dal nonno Plinio e successivamente ampliata dal padre Elio che, a partire dagli anni anni ’50, ne indirizza l’attività verso la progettazione e produzione di lampade. Con il padre, il suo più grande maestro, inizia una lunga collaborazione, sviluppando insieme le idee e i prodotti che hanno contraddistinto negli anni la produzione di Martinelli Luce Spa, di cui Emiliana Martinelli è presidente.

All’interno dell’azienda svolge da sempre molteplici attività: imprenditrice, progettista e art director, cura altresì la grafica del materiale commerciale e la comunicazione esterna. A lei si devono gli allestimenti degli stand attraverso i quali l’azienda si presenta alle più importanti manifestazioni del settore, sia in Italia che all’estero. Diverse sono le lampade da lei progettate negli anni, per l’arredamento domestico o industriale, che hanno ottenuto importanti riconoscimenti internazionali come il German Design Award nel 2012, l’If Product Design nel 2014, il Calabronet negli anni 2015, 2016 e 2019.

Emiliana Martinelli ha collaborato dal 1965 ad oggi con architetti come Gae Aulenti e Sergio Asti. Continua a lavorare tuttora con i più importanti professionisti e progettisti che operano nel settore. In questi ultimi anni ha selezionato molti giovani designer, iniziando con loro collaborazioni tese allo sviluppo e alla ingegnerizzazione di diversi progetti che hanno ottenuto significativi riconoscimenti.

Nel 2021 è stata nominata presidente della Fidapa Bpw Italy, sezione di Lucca: un’associazione che annovera circa 10.000 socie in Italia e che aderisce alla Federazione Internazionale IFBPW (International Federation of Business and Professional Women), con lo scopo di promuovere, coordinare e sostenere iniziative delle donne che operano nel campo delle arti, delle professioni e degli affari, autonomamente o in collaborazione con altri enti e altre associazioni.

Il Premio Lucchese dell’anno 2021 è il riconoscimento che la Città di Lucca conferisce ad Emiliana Martinelli per la sua straordinaria creatività, per la capacità di essere ambasciatrice del Made in Italy nel mondo e per la sua volontà di intercettare ed esaltare il talento dei giovani. Con l’augurio di portare avanti con successo il suo percorso creativo, professionale e formativo nel campo dell’arte e del design.

 

Share