Come già abbiamo avuto modo di vedere in questo anno e mezzo dalla Nascita del Sentiero degli Avi e della Via dei Mulini e Alta via dei Pastori prima etc, il trekking è un forte traino per tutta la comunità. Centinaia e centinaia di persone si sono riversate ogni mese in paese .
Con la pulizia e segnatura di un altro tratto di mulattiera quello da Montefegatesi a Ponte a Gaio ad opera del Jurassic Bike e Gruppo Trekking Pegaso ( che poi hanno segnato e pulito il tratto Montefegatesi -Fornoli, dove passa anche il Cammino di Santa Giulia) con la collaborazione della Società “Ermete Zacconi” è stato fatto un altro passo importante .
Grazie a queste iniziative, si dà modo anche alle attività della zona di lavorare e migliorare ( come è successo anche all’agriturismo Prato fiorito, agriristoro La Castellaccio, Circolo Arci e le varie aziende agricole/pastorali) .
Qua una bella iniziativa dell’ Il Nido dell’Aquila!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share