Lo ha deciso la giunta Tambellini. Esclusi i parcheggi in struttura.


Scatterà da venerdì 7 gennaio la parziale gratuità dei parcheggi stabilita dalla giunta Tambellini e con la quale l’amministrazione, nel perdurare della situazione critica legata al Cornavirus, intende agevolare gli spostamenti dei cittadini che usufruiscono dei servizi e delle attività offerte dalla città, sostenendo al contempo quei settori maggiormente colpiti dagli effetti economici, estremamente negativi, della crisi in atto.


A partire dal 7 gennaio si potrà quindi parcheggiare negli stalli blu a parcometro senza pagare dal lunedì al venerdì, in orario pomeridiano dalle 17.00 alle 20.00, mentre il sabato e la domenica i parcheggi saranno a pagamento tutto il giorno. I parcheggi in struttura (Cittadella, Mazzini, Stazione e Luporini area camper) resteranno sempre a pagamento. Il provvedimento resterà in vigore per un mese, fino al 6 febbraio.


Dal mese di aprile del 2020, quando sono iniziati i provvedimenti restrittivi del Governo per arginare l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus, l’amministrazione guidata dal sindaco Tambellini è intervenuta più volte sulla regolamentazione della sosta e dell’accesso alla Ztl, al fine di creare presupposti logistici quanto più favorevoli a supporto del sistema economico cittadino.


“Da diversi anni – spiegano l’assessora alle attività produttive
Chiara Martini e al traffico Gabriele Bove – l’amministrazione comunale introduce un periodo di gratuità per la sosta all’inizio dell’anno, dopo le festività natalizie, per incentivare la presenza di visitatori e cittadini in un periodo di bassa stagione. Nel periodo di emergenza legata alla pandemia, gli interventi sui parcheggi e sull’intero sistema di accesso al centro storico sono stati ovviamente incrementati, il tutto nell’ottica di sostenere il sistema economico cittadino”.

Share