Dal 21 Dicembre niente più bus in sosta di notte e nei festivi in piazza XX Settembre a Pescia. Arrivano le paline di segnalazione per le corse

 

Giurlani “Cominciamo una vera rivoluzione della mobilità con l’aiuto di regione Toscana e dei gestori”

 

Dal prossimo 21 dicembre, nessun pullman sosterà più in piazza XX settembre quando le corse saranno terminate, oppure nei giorni festivi. E’ questa una delle importanti decisioni prese al tavolo richiesto dal sindaco di Pescia Oreste Giurlani e convocato dall’assessore alla mobilità della regione Toscana Vincenzo Ceccarelli che si è svolto ieri, venerdì 22 Novembre 2019, nella sede regionale a Firenze.

 

Alla riunione, che coinvolgeva i due enti, con i tecnici regionali e provinciali che si occupano di trasporto pubblico locale  e i gestori del servizio, sono state affrontate le tematiche più rilevanti della volontà dell’amministrazione comunale di spostare alla stazione ferroviaria il terminal bus, che appunto oggi si trova nella piazza del centro della città.

In attesa di procedere con l’acquisizione della stazione centrale e insediare lì il comando della polizia municipale e provvedere a dotare di una sede idonea anche i conducenti dei bus, oltre che una biglietteria per il trasporto pubblico locale adeguato alle esigenze dei fruitori del servizio, è stato deciso questo primo, importante passo verso l’obiettivo finale.

 

“Un passaggio molto importante in vista dello spostamento del terminal bus- commenta il sindaco di Pescia Oreste Giurlani- proprio alla stazione ferroviaria, che verrà completato quando saremo pronti con lo spostamento del comando della polizia municipale. Intanto, però, è una conquista il fatto che i pullman a fine corsa , la sera, la notte, le festività e la domenica, non più in piazza XX settembre. Per questo ringrazio Ceccarelli e gli stessi gestori del servizio per la sensibilità dimostrata nel comprendere le nostre esigenze. Anche l’attivazione delle paline segnaletiche, che sono state già montate, saranno un servizio importantissimo. Il tavolo continuerà periodicamente a riunirsi per concludere il percorso iniziato”.

Le paline segnaletiche saranno due, una alla stazione e l’altra in piazza XX settembre e offriranno agli utenti la possibilità di conoscere, tramite messaggi variabili e istantanei, l’esatta situazioni dei mezzi in arrivo, la loro destinazione e l’eventuale ritardo, per un sempre più facile utilizzo del servizio.

 

Share