Dai tempi antichi ecco la Fiera del Formaggio40621251_1972323239490471_3732147428548149248_n

CASTELNUOVO GARFAGNANA – Finito l’alpeggio estivo sulle cime dell’alta garfagnana, i pastori rientravano alle loro case, riportando con se il bestiame e tanto formaggio realizzato proprio in altura. Durante il viaggio di ritorno il passaggio a Castelnuovo Garfagnana era l’occasione giusta per smerciarlo e incassare qualche soldo, ma molto spesso veniva adoperato anche come merce di scambio.

20180901_09121720180901_09154020180901_09113320180901_09143620180901_092450

 

Da quei tempi antichi ogni anno il 1° settembre Castelnuovo ricorda quella pratica con una festa che prende il nome di “Fiera del Formaggio”. In passato erano tanti i pastori che ne approfittavano anche per vendere il frutto di tanta fatica, oggi sono rimasti in pochi ma sempre con grande partecipazione:

e poi anche un veterano di questa festa come Luciano Gonnella:

La festa è animata anche dalla gara del formaggio alla quale ogni anno partecipano in tantissimi portando la forma più bella e più buona per essere esaminata e giudicata da una giuria di esperti ONAF. Premiati Roberto Martinelli del Comune di Coreglia come il Miglior Pecorino; miglior caprino a Giordano Bonaccorsi di Barga; miglior Vaccino (formaggio di Vacca) a Ivonne Pellegrini di Camporgiano mentre è stato premiato il miglior misto quello di Agnese Lemmi di Castelnuovo Garfagnana. La giuria ha pi voluto dare un riconoscimento fuori concorso al caprino di Matteo Bonini di Pontecosi.

fontenoitv

Share