Cultura: ultimo incontro alle Scuderie Granducali per il ciclo “Dialoghi sulla Filosofia”. Le riflessioni di Antonio Gramsci sull’organizzazione del lavoro

Quarto e ultimo appuntamento venerdì 12 aprile alle 17:00 alle Scuderie Granducali di Seravezza con i “Dialoghi sulla Filosofia” promossi dal Circolo Culturale “Sirio Giannini” e dalla Fondazione Terre Medicee. Incontri a ingresso libero per avvicinare il grande pubblico alla filosofia, favorendo analisi e riflessioni su alcuni aspetti peculiari della realtà contemporanea.

In quest’ultimo incontro il professor Alfonso Maurizio Iacono riprende il tema del lavoro già affrontato a metà marzo con una lezione sui valori cooperativistici. Stavolta si parlerà di organizzazione del lavoro e in particolare di “americanismo” e “fordismo”, fenomeni ai quali Antonio Gramsci dedicò lunghe riflessioni durante la sua detenzione in carcere. Nei suoi Quaderni egli analizzò infatti il rapporto tra il cambiamento dell’organizzazione del lavoro collettivo e l’ideologia della vita individuale e sociale, “che è anche il maggior sforzo collettivo verificatosi finora per creare con rapidità inaudita e con una coscienza del fine mai vista nella storia, un tipo nuovo di lavoratore e di uomo”. La domanda che ci poniamo oggi è: che fine ha fatto questo “tipo nuovo di lavoratore e di uomo” nell’epoca del postindustrialismo e del neoliberismo?

Share