Crugnola dominatore al Ciocco; oggi la seconda tappa

 

MOTORI – Prima tappa al 45esimo rally del Ciocco e della Valle del Serchio, prova di apertura del CIAR 2022. Il pilota varesino ha chiuso saldamente al comando dopo la tappa di venerdì. Oggi altre 8 PS. Arrivo al Ciocco alle 17. Speciali in diretta su Noitv alle 9,10 e alle 12,10.

E’ il primo giorno, la tappa di apertura del Ciocco che apre le danze tricolori. Nello shakedown, ovvero le prove cronometrate in assetto da gara, sulla Gallicano-Molazzana tempi molto vicini tra i diversi piloti aspiranti al trono. Miglior tempo di Andolfi in 1’47″7 davanti a Michelini, Albertini, Scattolon, Ciuffi, Basso e Crugnola, tutti raccolti in 1″5. Indicazioni relative ma dal pomeriggio si comincia a fare sul serio. 49 vetture in gara in attesa delle altre del CRZ in scena solo da sabato. Si sale a Sassorosso è la PS1 (poco più di 2 chilometri) che è anche l’inedita Power Stage che assegna anche i primi punti (3-2-1) ai primi tre classificati.

E’ il tratto finale della storica e affascinante Massa Sassorosso interamente in discesa con gli spettacolari tornanti che hanno contribuito a rendere leggendarie queste strade sui contrafforti appenninici. I migliori partono in ordine inverso. Rudy Michelini fa registrare un ottimo tempo che solo Crugnola riesce a battere ma il pilota lucchese vola sulla Polo Volkswagen. Terzo posto e un punticino nella Power Stage per Albertini. E la rumba è appena iniziata. Ben più impegnative e significative per la classifica le successive due PS di Puglianella (ex Roggio che torna dopo 16 anni) e la estenuante Careggine, quasi 20 chilometri di adrenalina pura.

Quasi 30 chilometri per capire meglio i valori in campo, pardòn sulla strada. Sul Puglianella la prima verità della corsa: Crugnola sulla Citroen C3 pare avere qualcosa in più degli altri e li mette tutti in fila. Michelini ha problemi, perde 9″ e scivola addirittura in settima posizione. Si va ad affrontare l’ultima PS di giornata, i quasi 20 chilometri di Careggine che possono scremare la graduatoria. Crugnola è indemoniato e i distacchi si fanno pesanti, quasi da clessidra. Il varesino chiude saldamente al comando la prima tappa vissuta da dominatore. E sabato mattina si riparte di buon’ora. Altre 8 PS da sciropparsi: Il Ciocco (in diretta su noitv), Massasassoroso, Careggine e Renaio da ripetere più volte. Lo spettacolo è garantito.

fonte noitv

 

Share