Cronaca

Addio al Pos obbligatorio: niente multe sotto i 60 euro, pagare con carte e bancomat diventerà più difficile

Addio al Pos obbligatorio: niente multe sotto i 60 euro, pagare con carte e bancomat diventerà più difficile https://www.money.it/addio-pos-obbligatorio-niente-multe-60-euro-pagamenti-carte-bancomat?utm_campaign=Money+News+Pranzo&utm_medium=email&utm_source=MagNews&utm_content=Money+news+Pranzo+%282022-11-28%29 Il Pos obbligatorio, di fatto, sparisce: con la manovra salta la multa per esercenti e professionisti che rifiutano i pagamenti elettronici per importi inferiori ai 60 euro. e non è un addio, è quantomeno un arrivederci: l’obbligo di accettare i pagamenti con Pos è quasi sparito con le modifiche della legge

Share

i tifosi del Marocco dopo il successo sul Belgio devastano il centro: scontri con la polizia

Guerriglia a Bruxelles, i tifosi del Marocco dopo il successo sul Belgio devastano il centro: scontri con la polizia   In certi libri di Sociologia, si dice che il calcio mima una battaglia, una guerra. E in molti altri sport è così, se no a che servirebbe il lancio del giavelotto o la boxe o il judo. Ed altrimenti non si capirebbe neppure perché si gioca per nazioni al Mondiale.

Share

Caso Soumahoro, indagine su fondi anticaporalato: I vertici dell’Alleanza Verdi e Sinistra Italiana: “Non sapevano nulla”.

Caso Soumahoro, indagine su fondi anticaporalato: I vertici dell’Alleanza Verdi e Sinistra Italiana: “Non sapevano nulla”. – Ex lavoratori coop non pagati: “Sapeva tutto, la famiglia usava soldi per scopi personali”.   “Non sapevamo niente della vicenda legata alle cooperative di famiglia di Aboubakar Soumahoro” diconoin diretta da Lucia Annunziata, Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli. Ribadendo, tra l’altro, che Soumahoro: “Non è coinvolto in nessuna inchiesta giudiziaria” e stigmatizzando i

Share

21enne ucciso a colpi d’arma da fuoco, forse movente passionale 

Foggia, 21enne ucciso a colpi d’arma da fuoco, forse movente passionale   La vittima è Nicola Di Rienzo. L’agguato è avvenuto questa sera 27 Novembre. Si tratta del sesto omicidio avvenuto nel capoluogo dauno dall’inizio dell’anno, il quattordicesimo nella provincia di Foggia   Si chiamava Nicola Di Rienzo, di 21 anni, il giovane ucciso a colpi d’arma da fuoco presso il parco di via La Piccirella, a pochi metri dalla

Share

anziana uccisa a colpi di forbice: forti sospetti sul figlio con problemi psichici

San Severino (Macerata), anziana uccisa a colpi di forbice: forti sospetti sul figlio con problemi psichici   Maria Bianchi, 83 anni, gestiva un piccolo bar di quartiere e abitava sopra il locale con il figlio, di 55 anni, che è stato portato prima in ospedale e poi in caserma L’ha sfigurata a colpi di forbice, infierendo anche sul volto della madre. La tragedia si è consumata in via Raffaello Sanzio,

Share

Duplice assassinio di Spinea, la ricostruzione della follia omicida dell’ex marito albanese

Duplice assassinio di Spinea, la ricostruzione della follia omicida dell’ex marito albanese   Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Viron Karabollaj avrebbe prima sparato in testa alla ex moglie, per poi avventarsi con violenza sul suo nuovo compagno, Flonino Merkuri, colpendolo ripetutamente a coltellate e quindi inseguendolo fino al garage dell’abitazione, dove il giovane ha cercato invano di fuggire, per sottrarsi alla mortale aggressione. A questo punto il quarantunenne di nazionalità

Share

Genitori bosniaci arrestati a Roma per aver ridotto in schiavitù la figlia

Genitori bosniaci arrestati a Roma per aver ridotto in schiavitù la figlia   La 14enne per anni è stata costretta a mendicare e a fare lavori domestici. Per questo i reati contestati a fronte dell’arresto dai magistrati della Dda di Roma sono riduzione in schiavitù e lesioni personali gravi. A raccontare agli inquirenti la sua triste vita, è stata la stessa ragazzina. La giovane è stata obbligata per anni, con

Share

Molfetta (Bari) Quattro rapine in meno di 48 ore: è allarme sicurezza 

Molfetta (Bari) Quattro rapine in meno di 48 ore: è allarme sicurezza   Nella mattinata di Venerdì è stata assaltata una tabacchiera di Via Roma, a ridosso del centro di Molfetta. Mercoledì scorso, invece, nel tardo pomeriggio dapprima un negozio di abbigliamento e successivamente un supermercato (distanti l’uno dall’altro soltanto 400 metri) sono stati rapinati e, nel mezzo, un altro tentativo di rapina in un negozio di ottica in Corso

Share

un pregiudicato ucciso a colpi di arma da fuoco

Vibo Valentia, un pregiudicato ucciso a colpi di arma da fuoco       Un uomo di 38 anni, Giuseppe Muzzopappa, già noto alle forze dell’ordine, è morto nella serata di ieri a causa delle gravi ferite d’arma da fuoco. L’agguato è avvenuto intorno alle 20 nei pressi di una trattoria, a Nicotera Marina. Unica testimone una donna che ha visto il killer rapidamente allontanarsi ed ha allertato i soccorsi

Share

Folgorato in cantiere edile, col Pegaso a Cisanello

Folgorato in cantiere edile, col Pegaso a Cisanello Massa – Un operaio è rimasto folgorato in un cantiere edile in località Villette a Massa. Sembra che l’operaio stesse lavorando su una sorta di elevatore per spostare cemento quando (non si conosce dinamica esatta) ha subito questa scarica. L’uomo è stato trasportato all’ ospedale di Cisanello a bordo dell’elisoccorso Pegaso. Ha riportato un’ustione e un probabile frattura ad una gamba ma

Share