CRISI ALLA DITTA NORA-SPIRALE DI MONSAGRATI

 

“In merito alle notizie poco rassicuranti relative al futuro di 42 dipendenti dell’azienda Nora-Spirale di Monsagrati, frazione del comune di Pescaglia-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-abbiamo deciso, dopo aver effettuato personalmente un sopralluogo, di muoverci su due piani distinti.” “Infatti-prosegue il Consigliere-abbiamo redatto una mozione consiliare in cui chiediamo che la Regione apra, tempestivamente, un Tavolo di confronto fra la Proprietà e le rappresentanze dei lavoratori, alfine di conoscere quali siano le motivazioni che abbiano spinto la predetta società a prefigurare una scelta così penalizzante per i dipendenti.” Inoltre-precisa l’esponente leghista-vogliamo conoscere quali siano, a questo punto, le reali intenzioni dei vertici aziendali, puntando, poi, a vagliare ogni azione utile per tutelare appieno gli attuali livelli occupazionali.” “Parallelamente-sottolinea Montemagni-abbiamo, altresì, informato della cosa l’Onorevole Donatella Legnaioli che fa parte della Commissione Lavoro, la quale si adopererà immediatamente, monitorando la vicenda, oltre a supportare e promuovere ogni iniziativa, tesa alla fondamentale salvaguardia dei posti di lavoro.”

 

 

Share